Paoloni: “Non ho mai drogato nessuno”

208

Marco Paoloni portiere del BeneventoErano le 19 e qualche minuto quando Marco Paoloni portiere di Cremonese e Benevento, ha varcato la soglia di uscita del carcere Cà di Ferro di Cremona. Ad attenderlo all’uscita oltre ai suoi legali, c’erano molti cronisti ai quali il giocatore a domanda sulla presunta somministrazione di ansiolitici nel thè dei propri compagni, ha risposto. “non ho mai drogato nessun compagno e ho sempre dato il massimo per far vincere le mie squadre, sono stato ricattato e la mia colpa è di aver avuto il vizio del gioco” Dopo un faccia a faccia con il Gip Dott Guido Salvini e il Procuratore Capo Dott. Roberto Di Martino per chiarimenti in merito alla propria posizione riguardo all’ormai nota vicenda di calcioscommesse denominata “last bet”, il giocatore ha ottenuto gli arresti domiciliari, con l’obbligo di dimora a Cremona.

CONDIVIDI