Pagelle di Sassuolo Benevento: Diabate e Djuricic tra i migliori, male la difesa.

323

beneventoIl migliore di Sassuolo Benevento è certamente Cheick Diabate, lo segue a ruota Filip Djuricic. Tra i peggiori l’intera retroguardia giallorossa che mantiene in partita più di una volta un Sassuolo che nei valori complessivi non si è dimostrato superiore ai sanniti.

PUGGIONI 5,5 – Non può nulla sul tap in di Politano per l’1-1 del Sassuolo; nella ripresa si dimostra sicuro nelle uscite alte, ma tra quelle basse è sembrato precipitoso sul secondo gol dello stesso Politano.

SAGNA 5 – Sprofonda anche lui negli errori che attanagliano la retroguardia giallorossa, solo nella ripresa scende di più rispetto alla prima frazione e fa anche un cross per Brignola che avrebbe potuto portare al 3-2.

DJIMSITI 5 – Si lascia scappare in più di un’occasione sia Politano (sul primo gol) che Babacar (fermato poi in fuorigioco).

TOSCA 5,5 – Anche lui si fa fregare sul pareggio del Sassuolo, ma ha il “merito” di guadagnarsi quello che dovrebbe essere rigore per il Benevento, ma il fallo di Magnanelli secondo l’arbitro è avvenuto fuori area.

beneventoLETIZIA 5 – Sul lancio per Babacar in area, sull’1-1, non riesce a recuperare sull’attaccante neroverde permettendogli in tutta tranquillità di mettere in mezzo per l’accorrente Politano. Vanifica un contropiede sbagliando il cross per Diabate in area nella ripresa. (dal 40′ st VENUTI SV).

CATALDI 6 – Non dimostra di avere la qualità di Viola, ma cerca comunque di fare il possibile per non farlo rimpiangere. Ammonito a inizio ripresa, ha il merito di effettuare l’assist per il 2-2 di Diabate.

SANDRO 6 – Non ha l’esplosività delle prime uscite in giallorosso, quando alla seconda presenza andò anche in rete contro il Crotone. Nella ripresa prima viene ammonito per un fallo su Babacar, e poi trova sul filo del fuorigioco Cataldi che serve il pallone del 2-2 a Diabate.

GUILHERME SV – Purtroppo dopo 20′ viene subito messo fuori causa da un fallaccio di Acerbi (poi ammonito) (dal 25′ pt BRIGNOLA 6 – la solita dinamo del centrocampo, agisce da ala destra come suo solito, ma non disdegna di dare una mano anche a metà campo. Cerca anche la conclusione dalla distanza che finisce di poco a lato).

beneventoDJURICIC 6,5 – Assist di tacco per il gol di Diabate, poi sempre nella prima frazione nasconde la palla sulla trequarti giallorossa e se ne va in contropiede per un assist a Iemmello che non riesce però a intervenire. In assenza di Viola oggi è lui l’uomo in più per il Benevento che può accendere la luce a centrocampo.

IEMMELLO 5 – De Zerbi lo ha messo titolare perché il calabrese gli donasse profondità alla manovra offensiva, ma non fa niente di tutto ciò. (dal 20′ st PARIGINI 5,5 – Entra per un impalpabile Iemmello, si dimostra degno erede).

DIABATE 7 – 6 presenze e 7 gol per “Le Monstre”, il pallonetto sul quale porta in vantaggio il Benevento è delizioso. La seconda rete è da rapace d’area, ma si sapeva che la sua forza è quella di saper colpire nel cuore dell’area.

 

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.