Prosegue a Sant’Angelo a Cupolo la corsa play off dello Sporting Pietrelcina

39

SANT’ANGELO A CUPOLO – Differenza di stimoli. Da una parte una squadra già salva, il Sant’Angelo a Cupolo, dall’altra una in piena corsa play off, lo Sporting Pietrelcina. Motivazioni che hanno finito col pesare nel faccia a faccia tra le compagini di Marcello Errico e di Mino Forgione.

Si sono imposti per quattro reti a due i ragazzi del presidente Maioli, capaci di mettere al sicuro il risultato solo nella seconda parte di gara. All’intervallo si arriva infatti con gli ospiti avanti di una sola marcatura, grazie all’inzuccata vincente di Di Iorio. E’ lo stesso attaccante azzurro ad aprire le danze nella ripresa, ancora una volta di testa, regalandosi la soddisfazione della doppietta. Trovato il raddoppio, lo Sporting piazza anche il tris con Colangelo servito alla perfezione da Pepe. Il largo vantaggio a disposizione ha l’effetto di far tirare i remi in barca alla truppa di Forgione, consentendo a Errico di accorciare le distanze sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Gioia effimera perché Colangelo e Pepe si scambiano i ruoli e sull’assist del primo tocca al secondo calare il poker. Nel finale arriva anche la doppietta personale per Marcello Errico, a segno ancora di testa proprio in concomitanza con il triplice fischio.

SANT’ANGELO A CUPOLO-SPORTING PIETRELCINA 2-4

SANT’ANGELO: Pastore, Ciullo, Lepore, Errico, Gelormini, Barbato, Vinciguerra, Izzo, Silvestri, De Pierro, Lepore. A disp.: Patrone. All.: Errico

SP. PIETRELCINA: Minichiello, Caruso, Santamaria, Kidiera, Gagliarde, Errico, Pepe, Maccauro, Di Iorio, Colangelo, Fuccillo. A disp.: Lagozino, Iannitti, Zerillo, Crovella, Gagliardi, Pilla. All.: Forgione

ARBITRO: Pier Giorgio Grasso di Benevento

MARCATORI: Di Iorio (SP), Di Iorio (SP), Colangelo (SP), Errico (SC), Pepe (SP), Errico (SC)

Guarda la foto gallery della partita

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.