Salernitana, Fabiani blinda un gioiello e saluta un difensore

104

empereur_donnarumma_coda-1La prima parte di stagione della Salernitana è stata contraddistinta da più bassi che alti, ragion per cui da più parti nell’ambiente granata si si augurano un intervento mirato in sede di mercato. A sgombrare il campo da possibili rivoluzioni è però il direttore sportivo Angelo Fabiani, che in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport ha fatto il punto della situazione: “Non vorrei deludere nessuno ma faremo ben poco sul mercato, abbiamo un gruppo che ha dimostrato più volte di poter fare bottino pieno finora e con cinque punti in più staremmo parlando di altro. Siamo stati penalizzati dalle palle inattive e dobbiamo migliorare solo in questo frangente in cui non c’entrano né tattica né modulo”. L’attenzione maggiore è spostata però su Donnarumma, attaccante richiesto da ogni dove e per il quale la Salernitana nella prima parte di stagione rifiutò richieste dalla serie A: “I giocatori di maggiore spessore del nostro organico non si muoveranno da Salerno. Dall’estate ad oggi lo scenario non è cambiato. Già allora Lotito e Mezzaroma non cedettero alle lusinghe sia per lui che per Coda. Anche Joao Silva ha bisogno di continuità, non è un cecchino d’area ma sa fare a sportellate lì davanti”. In difesa sembra in dirittura di arrivo una rescissione consensuale, quella con Schiavi: “Il suo è un discorso diverso, sappiamo tutti che in rosa non possono essere presenti più di 18 over. Appena rientrerà dalle ferie ci siederemo e valuteremo tutte le opzioni”. Il Parma lo segue con interesse, il suo futuro potrebbe essere dunque in Lega Pro.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...