La Salernitana fa 300 e Lotito si coccola Felipe

46

Di motivi per vincere il derby ne aveva tanti la Salernitana e probabilmente hanno finito con l’incidere in maniera sostanziale sull’impatto alla partita. Nel primo tempo i granata hanno dimostrato ben altro spirito rispetto al Benevento, al quale non è bastato un buon secondo tempo per evitare il primo ko della stagione.

lotito-con-i-tifosi-della-salernitanaIn un colpo solo, invece, la Salernitana ha rialzato la testa dopo un periodo complicato, ha salvato la panchina di Sannino e ha ottenuto la trecentesima vittoria in serie B. Sono 298 i successi nelle stagioni regolamentari e a questi vanno aggiunti i due ottenuti nella precedente annata ai play out contro il Lanciano. La Salernitana fino ad ora ha disputato 966 gare tra i cadetti, la prima datata addirittura 1938 (sconfitta per 1-0 a Lodi dal Fanfulla). Il primo successo si è registrato alla quarta giornata in occasione del 3-1 rifilato all’Alessandria.

Claudio Lotito, intanto, oltre a godersi la ritrovata fiducia si coccola il giovane brasiliano Luiz Felipe Marchi. Il difensore è approdato in Campania in prestito dalla Lazio in occasione dell’ultimo giorno di mercato. Classe 1997, Felipe non ha mai nascosto la propria ammirazione per i connazionali Thiago Silva e David Luiz, giocatori di cui sogna di ripercorrere le orme. Speranza condivida con lo stesso Lotito: «E’ un giocatore sul quale ho
investito molto, sul quale non ho dubbi. Farà bene in B, avrà modo di formarsi e conoscere il calcio italiano, preparandosi così al grande salto», è quanto si legge sulle colonne di Tuttosport in un articolo a firma di Marcello Festa.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.