Rugby World Cup, Italia sconfitta con onore 32 – 6

129

Rugby-World-Cup-2011E’ cominciato con una sconfitta, già ampiamente prennunciata alla vigilia, il mondiale dell’Italia contro una delle squadre favorite alla vittoria finale del torneo, l’Australia. Il risultato di 32 a 6 non rende giustizia al quindici azzurro, capace di dominare per alcuni tratti del match. Dopo un grande primo tempo da parte di Capitan Parisse e compagni, concluso sul punteggio di 6 a 6, qualche errore ad inizio ripresa ha spostato l’ago della bilancia da parte australiana. Soddisfatto il CT Mallett che a fine partita ha elogiato il comportamento in campo da parte dei suoi uomini, una prestazione positiva che fà ben sperare per il prosieguo del torneo. Il prossimo match gli azzurri lo sosterranno a Nelson contro la Russia. Rimandato l’esordio mondiale per Tommaso D’Apice, il forte atleta sannita è rimasto fermo in panca, ma sicuramente il CT Mallett lo farà presto esordire.

Auckland, North Harbour Stadium – domenica 11 settembre 2011

RWC, Pool C – I giornata

Australia v Italia 32-6 (6-6)

Marcatori: p.t. 18’ cp. Cooper (3-0); 30’ cp. Cooper (6-0); 37’ cp. Bergamasco Mi. (6-3); 40’ cp. Bergamasco Mi. (6-6); s.t. 9’ m. Alexander (11-6); 15’ m. Ashley-Cooper tr. O’Connor (18-6); 18’ m. O’Connor tr. O’Connor (25-6); 26’ m. Ioane tr. O’Connor (32-6)

Australia: Beale; Ashley-Cooper, Fainga’a A. (7’ st. O’Connor), McCabe, Ioane; Cooper, Genia (21’ st. Burgess); Samo, Pocock (20’ st. McCalman), Elsom (29’ st. Higginbotham); Horwill (cap), Vickerman (20’ st. Simmons); Alexander (25’ st. Slipper), Moore (21’-32’ st e dal 37’ st. Polota-Nau), Kepu

all. Deans

Italia: Masi; Benvenuti T., Canale G., Garcia (21’ st. McLean), Bergamasco Mi.; Orquera (32’ st. Bocchino), Semenzato (29’ st. Gori); Parisse, Barbieri R. (11’ st. Derbyshire), Zanni; Van Zyl, Del Fava (20’ st. Bortolami); Castrogiovanni (32’ st. Castrogiovanni), Ghiraldini L., Lo Cicero (27’ st. Cittadini)

all. Mallett

arb. Rolland (Irlanda)

g.d.l. Kaplan (Sudafrica), Pollock (Nuova Zelanda)

Note: 25.000 spettatori circa, condizioni meteo variabili, terreno in ottime condizioni.

Man of the match: Horwill (Australia)

CONDIVIDI