Delio Rossi sceglie tra Benevento e Carpi indicando gli uomini chiave

1234

Delio Rossi sa bene come si affrontano i play off di serie B e quali insidie nascondono determinate partite. Il tecnico di Rimini li vinse nella stagione 2014/15 alla guida del Bologna, seppure in quell’occasione subentrò a maggio al posto di Diego Lopez.

Attualmente senza squadra, Rossi si è concesso a un’intervista a TuttoSport a firma di Mirco Melloni. L’ex allenatore felsineo ha elogiato il cammino del Benevento in questa stagione: «Chi pensa alla mancanza di esperienza da parte dei giallorossi dimentica che ci sono giocatori navigati come Lucioni, Eramo e Viola. L’effetto-neopromossa, poi, è una garanzia, basta vedere i doppi salti di Frosinone e Spal negli ultimi tre anni».

La tradizione degli ultimi anni, insomma, sembra spingere la compagine di Marco Baroni verso il grande salto a discapito del Carpi. «Ci fosse stato il Frosinone avrei puntato sui laziali. Ora prevedo una serie equilibrata, con un piccolo vantaggio per il Benevento, per l’entusiasmo di questo periodo», ammette Delio Rossi, prima di indicare le componenti che potrebbero fare la differenza, «il Benevento ha un fattore campo importante, ma non credo che il Carpi si farà impressionare: ha già vinto a Frosinone. In questi frangenti a far saltare il banco sono quei giocatori in grado di sfruttare l’uno contro uno, da un lato Kevin Lasagna, dall’altro Ciciretti e Falco».

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.