La capolista Real San Giuseppe batte di misura il Benevento 5

14

NOCERA INFERIORE – Impresa sfiorata per il Benevento 5, sconfitto a meno di un minuto dalla fine sul campo della capolista Real San Giuseppe che ha dovuto faticare più del previsto per avere ragione di una compagine giallorossa che era in vantaggio per 3-1 a non molto dal triplice fischio.

benevento 5
Aquino

PRIMO TEMPO – La gara è iniziata come peggio non poteva per gli ospiti, sotto di un gol dopo appena sette secondi e tutto lasciava presagire un sabato di passione per i giallorossi, bravi però non disunirsi ed a trovare il pareggio al 7’ con un’azione da manuale del calcio a 5 finalizzata da Villani. La squadra sannita, sulle ali dell’entusiasmo e supportata da un’ottima condizione fisica, nei restanti minuti del primo tempo ha poi continuato a premere sfiorando più volte il vantaggio trovandolo quindi al 15’ con un guizzo di Aquino.

benevento 5
Serino

SECONDO TEMPO – La ripresa è iniziata senza grossi scossoni e dopo un forcing operato dal Real San Giuseppe, sono stati ancora i giallorossi a colpire con Impronta, lesto a mettere in fondo al sacco una corta respinta del portiere. Ai sanniti, in questo frangente della gara, è quindi mancato il colpo del ko e dopo aver subito il 3-2, il Benevento 5 ha prima fallito il poker e sull’azione successiva si è materializzato il beffardo pareggio della capolista per il più classico dei “gol sbagliato gol subito”. Sul 3-3 gli ospiti hanno mantenuto i nervi saldi tenendo botta e su una bella azione hanno trovato il nuovo sorpasso con Griffini, salvo poi subire il 4-4 a poco meno di tre giri di lancette dal termine. La beffa per il Benevento 5, però, era in agguato ed a 38 secondi dalla sirena, la coppia arbitrale ha concesso una punizione dal limite ai padroni di casa per un fallo di mani in scivolata di Nico Serino, episodio a dir poco dubbio che ha inciso in maniera notevole sul risultato perché dalla battuta successiva è scaturito il definitivo 5-4 per la prima della classe.

benevento 5
Collarile

SPOGLIATOI – “E’ stata una partita bellissima – ha affermato il dg Antonio Collarileed è un peccato che sia stata macchiata da due-tre decisioni arbitrali discutibili nel finale di gara, ma tutto sommato questo fa parte del gioco e le accettiamo con serenità, pur sottolineando che nel dubbio, a ridosso della sirena, i due fischietti hanno quasi sempre dato ragione al Real San Giuseppe. Siamo scesi in campo senza voler essere la vittima sacrificale e voglio fare i miei complimenti ai tecnici Maio e Sorice per il grande lavoro svolto. Torniamo a Benevento senza dubbio con molte certezze in più rispetto al passato. Ringrazio tutta la squadra per la bella prova offerta, un match che deve spingerci ad essere più cinici al momento di buttarla dentro. Peccato per il problema muscolare che ha interessato Aquino e che forse lo costringerà a stare lontano dal campo per qualche tempo”.   

Serie C1 – 11a giornata

REAL SAN GIUSEPPE     5
BENEVENTO 5                4  (pt. 1-2)
RETI BN5:
7’pt Villani, 15’pt Aquino, 4’st Impronta, 16’st Griffini

BENEVENTO 5: Prozzillo, Serino N., Aquino, Impronta, Guerrera, De Simone, Romano, Villani, Chiumiento, De Franco, Griffini, Serino M.
All.: Maio-Sorice

ARBITRI: Romano di Salerno e D’Angelo di Napoli

[Ufficio stampa Benevento 5]