Puscas: “Facciamo fatica a risvegliarci”. E parla del suo futuro

260

Quando si dice che i play off sono tutta un’altra cosa non si va poi così lontano dalla realtà. Basta chiedere conferme a George Puscas, che con ben tre gol è risultato decisivo ai fini della post season giallorossa. Ai microfoni di Sky Sport l’attaccante rumeno ha confessato di fare ancora tanta fatica a crederci: “Ora è difficile spiegarlo, perché ancora non mi sono svegliato da questo sogno. E’ stato bellissimo fare un gol così importante sotto una curva così, in uno stadio così pieno. Tutti ci credevamo, noi e la tifoseria”.

Dopo la partita è stato il momento della festa e del delirio in centro: “Non ci capivamo più niente, noi eravamo sul pullman, e col fumo dei fumogeni accesi non vedevo più nessuno. Ci abbiamo messo un’ora un’ora e mezza per arrivare in centro perché c’era tantissima gente davanti al pullman. E’ stato bellissimo comunque, molto molto bello”.

La stagione era partita malissimo sul piano personale: “Sì, tornando un po’ indietro coi ricordi devo dire che non è facile superare tutti gli interventi, le operazioni che ho avuto una dopo l’altra. Comunque sono stato sempre sul pezzo grazie all’aiuto del mister che mi ha sempre sostenuto, sempre incoraggiato. Appena sono guarito da tutto mi sono sempre messo a disposizione. Sono molto contento perché è stata una vera rivincita con me stesso, non per altro, perché ci tenevo molto a passare tutte le difficoltà avute quest’anno e ci sono riuscito nel miglior modo, quindi sono contento”.

L’ultima considerazione è sul futuro. A giugno tornerà all’Inter per fine prestito: “Non sono sicuro di quest’ultima cosa, so solo che ora siamo andati in serie A quindi ci voglio pensare magari dopo le vacanze. Sì, potrà essere un’opportunità anche restare qui a Benevento, ma per il momento non dico niente, ora vogliamo veramente godercela tutta”.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.