Posticipo della 20^ giornata di campionato:Foggia-Pisa=1-0

172

Foggia calcioAllo “Zaccheria” è terminato con la vittoria del Foggia il posticipo della terza giornata di ritorno del girone A di Prima Divisione. La gara è stata caratterizzata da vivacità ed alti ritmi fin dalle prime battute. Per il gioco espresso i padroni di casa si sono fatti preferire nella prima frazione, mentre nella ripresa gli ospiti sono riusciti a travare le giuste contromisure e si sono resi pericolosi in più occasioni, pur non riuscendo a raggiungere il pareggio. Il gol-vittoria è arrivato al 26′ quando i i pugliesi hanno sbloccato il risultato con Dario Venitucci che si è ritrovato tutto solo in piena area e, sfruttando un preciso cross frutto di una delle tante sgaloppate sulla fascia destra del giovane fluidificante della Guinea Traorè, ha messo la sfera alle spalle di Pugliesi con un sinistro secco. Per l’attaccante esterno scuola Juventus, classe ’87, questo è il quarto centro stagionale. Con questo successo il Foggia di Stringara centra la terza vittoria in casa, e agguanta il gruppone a quota 28 punti composto da Avellino, Benevento, Como e Lumezzane, mentre il Pisa resta a 26.

FOGGIA-PISA 1-0

Marcatori: 26′ p.t. Venitucci

FOGGIA (3-4-3): Ginestra; D’Orsi, Gigliotti, Toppan; Traorè (dal 44′ s.t. Wagner), Molina, Perpetuini, Cardin; Cruz (dal 28′ s.t. Cortesi), Agodirin, Venitucci (dal 12′ s.t. Tomi). All. Paolo Stringara.

PISA (4-4-2): Pugliesi; Audel, Raimondi, Buscaroli, Bizzotto (dal 1′ s.t. Benvenga); Tulli, Obodo, Berardocco, Tremolada (dal 18′ s.t. Strizzolo); Perez, Carparelli (Cap) (dal 37′ s.t. Ilari). All. Maurizio Tacchi (Dino Pagliari squalificato).

Arbitro: Sig. Fabrizio Pasqua di Tivoli. Assistenti: Fabrizio Ernetti della sezione di Roma 2 e Fabrizio Tozzi di Ostia Lido.

Note: serata poco nuvolosa, terreno in buone condizioni, spettatori 4000 circa. Ammoniti: Agodirin, Gigliotti, Cardin del Foggia; Bizzotto, Audel, Benvenga, Perez, Raimondi del Pisa. Espulsi: -. Recupero: 1’+4′.

 

A cura di   Giulio Maria Vallone

CONDIVIDI