Sporting Pietrelcina, il poker vale il balzo sul podio

26

Pietrelcina – Cala il poker vincente lo Sporting Pietrelcina. Quattro reti per regolare la pratica Santa Maria a Vico e per occupare il terzo posto in classifica in virtù del pareggio dello Sportin Pago Veiano.

Gara subito scoppiettante. L’undici di Forgione impiega appena un quarto d’ora per sbloccare la contesa, ad andare a bersaglio è il solito Colangelo, lesto a ribadire in rete una respinta del portiere dopo un colpo di testa di Crovella imbeccato da Fuccillo. Trovato il vantaggio, lo Sporting sembra amministrare senza patemi ma dieci minuti dopo una conclusione beffarda di Bayo supera Minichiello per il pareggio casertano. Passata la mezz’ora i padroni di casa operano il nuovo sorpasso. E’ ancora Colangelo a caricarsi la squadra sulle spalle battendo l’estremo ospite con una perfetta e precisa punizione.

Consumato l’intervallo, la truppa del presidente Maioli impiega soli 8′ per archiviare la prativa. Fuccillo supera avversari come birilli, calcia e, complice la deviazione di Maione porta a tre le reti biancazzurre. Nel finale di partita c’è gloria anche per Maccauro, a segno dopo un pregevole uno-due con Colangelo. Da segnalare, infine, il debutto del giovane portiere Lagozino, classe 2000.
Sporting Pietrelcina – S. Maria a Vico 4 – 1
S. Pietrelcina: Minichiello (dal 38′ st. Lagozino), Iannitti, Santamaria, Kidiera (dal 19′ st. Zerillo), Crovella, Errico, Caruso Lo., Maccauro, Colangelo, Iuliano, Fuccillo (dal 25′ st. Gagliarde). In panchina: Pilla, Gagliardi, Di Iorio. Allen. Forgione.
S. Maria: Passariello, Croce, Lenguw, Maione, Ferrara, Crispo, Tiricchino, Bayo, Carusone (dal 4′ st. Bonito), Piscitelli, Liparulo. Allen. De Matteo.
Arbitro: De Donato di Ariano I.
Reti: al 14′ pt. Colangelo; al 25′ pt. Bayo; al 36′ pt. Colangelo; al 18′ st. Fuccillo; al 38′ st. Maccauro.
CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.