Pasqua tranquilla per il Torrecuso, lotta serrata per la Lega Pro

38

In vista dell’ennesima sosta di campionato, dovuta questa volta alle festività pasquali, il Torrecuso può rallegrarsi per il pareggio ottenuto in trasferta contro il Pomigliano. Un punto che permette ai rossoblu di mantenersi fuori dalla zona play out, nonostante due inseguitrici debbano ancora giocare. L’aspetto positivo è rappresentato indubbiamente da un calendario che adesso dovrebbe nascondere meno insidie per Zerillo e compagni, permettendo al sodalizio caro alla famiglia Rillo di raggiungere una tranquilla salvezza.

Torrecuso-FondiSan Severo e Isola Liri, impegnate entrambe in trasferta mercoledì 30 marzo, potranno al massimo agganciare i sanniti ma gli impegni non saranno di quelli agevoli. I pugliesi faranno visita a un Marcianise intenzionato ad archiviare la pratica salvezza, i laziali, invece, si recheranno sul campo di un Francavilla che, in caso di successo, tornerebbe addirittura a pensare al primo posto.

In vetta, infatti, frena ancora una volta la Virtus Francavilla, costretta al pari (il settimo nelle ultime nove partite) dal Fondi. La formazione di mister Mariani conserva così tre punti di vantaggio sul Pomigliano, mentre la capolista si fa raggiungere dal Nardò, vittorioso in casa di un Potenza tornato a cadere dopo sette risultati utili consecutivi. In attesa del Fracavilla, è corsa a tre per la Lega Pro perché il Taranto non stecca allo “Iacovone” contro l’Aprilia, portandosi a sole due lunghezze dal duo di testa.

In coda è vicino alla resa il Gallipoli, superato all’inglese nel derby con il Bisceglie, atteso all’Ocone di Ponte dopo la sosta. Sesto risultato utile di fila per l’AZ Picerno, tornato prepotentemente a credere nella salvezza, passando logicamente dai play out. Conti e compagni escono tra gli applausi dal “Miramare” di Manfredonia, con i pugliesi che pagano a caro prezzo l’ammutinamento di gran parte della rosa e adesso rischiano seriamente la caduta in Eccellenza. Serpentara e Turris, infine, si dividono la posta in palio preferendo muovere la classifica in attesa del rush finale.

Il quadro completo del girone H di serie D

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.