Parla Vigorito: “I nostri tifosi sono all’altezza di questo sogno”

1618

E’ il giorno di Benevento-Bari, sfida che senza timore di essere smentiti possiamo inserire di diritto tra le più importanti nella storia del club giallorosso. Non perché una vittoria o una sconfitta potrebbero essere vincolanti (e ci mancherebbe, a quindici giornate dal termine), ma in quanto l’atmosfera avvertita in città e l’attenzione mediatica prestata all’evento, fanno del big match del Vigorito un vero spettacolo atteso in ogni angolo d’Italia.

A dimostrarlo è anche l’inchiesta della Gazzetta dello Sport che ha puntato i fari sulla “Città delle Streghe” con lo speciale in edicola oggi. E il presidente Vigorito, ai microfoni della “rosea”, non ha tenuto a freno l’entusiasmo in vista dell’immediato futuro: «Stiamo sognando, vediamo cosa succede quando ci svegliamo. Non ci sono esaltazioni e non ci saranno rimpianti. E’ il risultato di anni di lavoro. Chi va in campo è protagonista, ma chi sta dietro è all’altezza, come tifosi e istituzioni». Sulla stessa lunghezza d’onda il Sindaco Clemente Mastella: «Ho grande fiducia in Baroni, spero che ci porti in A. Lo stadio può considerarsi già pronto, al netto di qualche lavoro per sistemare l’accesso al settore ospiti che nel caso sarà adeguato».

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...