Pari beffa per il Benevento 5, giallorossi raggiunti nel finale

20

Pareggio con beffa per il Benevento 5 che nel turno infrasettimanale del torneo di C1, è stato raggiunto sul 4-4 dal Cales ad appena dieci secondi dal triplice fischio.
I sanniti, scesi in campo privi di Ferrante, Brunelli, Nico Serino, Iannace, Mauro Serino e dello squalificato Aquino, hanno comunque fatto in pieno il loro dovere ed è grande il rammarico per non aver portato a casa l’intera posta in palio da un campo non certo semplice.

mister benevento5

La gara è sempre andata avanti sui binari dell’equilibrio e dopo il botta e risposta iniziale che ha fissato il punteggio sull’uno ad uno (rete sannita di Villani), ci ha pensato Parente a portare in vantaggio i giallorossi. Dopo il 2-2 del Cales, il nuovo sorpasso dei ragazzi di mister Lieto è stato quindi opera di Villani, ma la compagine sannita, nel momento nevralgico della gara, un po’ per sfortuna (cinque i pali colpiti, ndr) ed un po’ per imprecisione, non è riuscita a prendere il largo facendosi di nuovo raggiungere sul 3-3. Gli ospiti non si sono quindi disuniti trovando il 4-3 con il giovane D’Argenio, al suo secondo gol consecutivo, subendo anche successivamente un clamoroso torto arbitrale, complice la mancata espulsione dell’estremo difensore del Cales solo ammonito, colpevole di aver preso il pallone fuori area fermando in questo modo una chiara occasione da rete di Parente.
C’è stato poi da stringere i denti fino all’ultimo con i sanniti che hanno avuto più volte sui piedi la palla del ko, ma quando il traguardo sembrava ormai dietro l’angolo, è arrivata la doccia fredda del 4-4 messo a segno dal Cales proprio nell’ultima beffarda azione della partita.
Il pareggio in Terra di Lavoro e le contemporanea vittoria del Caserta Futsal, hanno fatto scivolare il Benevento 5 al quinto posto, ma l’occasione di riscatto è dietro l’angolo, perché sabato i giallorossi scenderanno di nuovo in campo, nell’ultimo turno prima del giro di boa, per affrontare l’ambizioso Futsal Fuorigrotta, vale a dire la seconda forza del campionato, squadra che precede Villani e soci di otto lunghezze.
Per la compagine allenata da mister Lieto, questa contro i napoletani sarà una sfida da vincere a tutti i costi per non perdere contatto con le battistrada ed arrivare così alla sosta natalizia (si giocherà anche il 17 ed il 23 dicembre, ndr) in piena zona play-off, per poi giocarsi al meglio le proprie carte alla ripresa del torneo fissata per il 7 gennaio.

Ufficio stampa Benevento 5

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.