Il Paolisi riparte dai play off per riprendere a inseguire un sogno

86

Dopo una grande delusione non c’è medicina migliore del campo. Certo veder sfumare uno storico traguardo come l’Eccellenza a causa della Giustizia Sportiva e di uno spareggio non è roba di poco conto. Il Paolisi avrà però la possibilità di riprendersi quanto gli è stato sottratto.

Messa da parte la sfida con il Cervinara, l’undici di Nicola Facchino ha davanti a sé due partite per provare ad accedere al massimo torneo dilettantistico regionale. Si partirà domenica pomeriggio, quando sul neutro di Vitulano, vista la squalifica per due giornate del “Russo”, i caudini affronteranno l’Eclanese.

Paolisi esultaI giallorossi avranno due risultati dalla loro parte, potendosi accontentare anche di un pareggio al termine degli eventuali tempi supplementari per staccare il pass per lo spareggio finale (da contendere alla vincitrice del confronto tra Nola e Cicciano). Facchino, però, è già certo di aver perso Loffredo per questi play off e domenica dovrà fare a meno anche di Nostrale. In compenso ci sarà il rientro di De Rosa, uomo cardine di questo Paolisi.

Eclanese invece al completo. La semifinale play off con il Grotta non ha lasciato strascichi. Una sfida vinta a sorpresa dai ragazzi di Bozzi, capaci di ribaltare la situazione di svantaggio negli ultimi cinque minuti di gara, stracciando di fatto i pronostici della vigilia che vedevano favorita la compagine di Casale.

Insidie della partita secca, ecco perché i precedenti di campionato dovranno confortare ma non far sedere sugli allori il Paolisi. I sanniti non hanno mai perso nei due precedenti stagionali con l’Eclanese, pareggiando zero a zero in terra irpina all’andata e aggiudicandosi i tre punti al ritorno grazie al guizzo, guarda caso, di De Rosa. Risultati che in questo caso basterebbero per spalancare le porte dello spareggio regionale davanti agli uomini del presidente Mauro.

ARBITRO – Sarà Marco Paletta della sezione di Lodi a dirigere il confronto di Vitulano. Il fischietto lombardo, appartenente alla CAI, sarà coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Cesarano di Castellammare di Stabia e Angelo Tesoniero di Agropoli.

Fonte foto: Facebook

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.