Pallamano: Sconfitta dall’Albatro Siracusa, la V. Ferrara attende ora il Fasano

43

I giovani sanniti della Scuola Pallamano “Valentino Ferrara”, partiti venerdì alla volta della lunga trasferta per Siracusa, hanno affrontato, nella gara valida per la prima giornata del campionato di serie A1, la forte compagine siciliana dell’Albatro. Il confronto ha visto Capitan De Luca e compagni autori di una buona prestazione, in particolare nel primo tempo, che li ha visti sempre in partita, sfruttando la super prestazione del portiere Pedro Salvini che continua a dimostrare tutto il suo valore, come già verificatosi nelle gare pre-campionato. I ragazzi di mister Giovanni Nasta sprecano tante occasioni per prendere qualche gol di distacco, permettendo ai padroni di casa di pareggiare all’ultimo secondo con la firma di Oneto, stella di fama internazionale della formazione siciliana, il quale, con il compagno di squadra croato Kedzo e l’italo argentino Murga costituiscono un muro difensivo di oltre due metri e arduo da superare.

pallamano
Mancini

Nonostante le proporzioni dei due corazzieri dell’Albatro e le tante parate del portiere italo-argentino Javier Grande, il brasiliano Allan Pereira riusciva a superare l’ostacolo più di una volta insieme ad Antonio De Luca e Giuseppe Mancini, riuscendo a liberare al tiro anche il giovane pivot Raul Bargelli che alla sua prima in A1 assaporava le cure particolari della difesa aretusea. Così si andava al riposo sull’11 pari. Nella ripresa i padroni di casa aggiungevano tanta grinta in più, in particolare nella marcatura su Pereira e sfruttavano al massimo le giocate dell’ottimo Giovanni Rosso che con le sue sette reti personali risulterà decisivo.

pallamanoLa formazione di Benevento regge l’urto nonostante un avvio di ripresa al rallentatore che consente alla squadra di casa di allungare sul 20 a 17 a metà del secondo tempo, allorquando Allan Pereira veniva espulso insieme ad Oneto ed i sanniti, privi del cannoniere brasiliano, subivano un break che sembrava essere decisivo. Il punteggio di 23 a 18, a dieci minuti dal termine, poteva mettere la parola fine all’incontro, ma la veemente reazione dei giovani sanniti, che con l’innesto di Mario D’Addona aumentava l’intensità difensiva e riapriva subito la gara. Ma a cinque dal termine, con la superiorità numerica a favore e sul punteggio di 25 a 22 per Siracusa, arrivavano una serie di quattro errori in serie dai sei metri, che complice l’ottimo Javier Grande, consentivano all’Albatro di superare il momento difficile e chiudere sul 28 a 22 una gara che ha vissuto molto più equilibrio di quello che dirà il punteggio finale, macchiata da una prestazione arbitrale non all’altezza della categoria. Questo il tabellino della gara: Antonio De Luca, Giuseppe Mancini e Raul Bargelli 6 reti, Allan Pereira 4 reti.

pallamanoArchiviata la prima stagionale, già da lunedì riprenderanno gli allenamenti in vista di un’altra difficilissima gara, valida per la seconda giornata, allorquando, sabato sera, giungeranno a Benevento i campioni del Fasano che con Bolzano negli ultimi anni hanno fatto incetta di titoli e coppe. Nella splendida cornice del Palatedeschi, finalmente fruibile al pubblico, alle ore 18.00, Capitan Antonio De Luca e compagni proveranno a complicare la vita alla squadra pugliese, consci della difficoltà dell’impresa.
Sempre al Palatedeschi, lunedì 18 settembre, dalle ore 18.30, avvio dell’attività giovanile ed in settimana ripresa del fervido progetto Scuola, laddove si evidenziano i nuovi talenti del promettente settore giovanile gialloverde e dove, da quest’anno, con la collaborazione dell’ US ACLI Benevento, si organizzeranno alcune manifestazioni sia per il settore maschile che per il femminile, grazie alla spinta propulsiva del dinamico presidente Alessandro Pepe.

“Dopo la gara di Siracusa, che poteva aver miglior sorte, ora ci attende un’altra sfida difficilissima, anche se in casa, contro i giganti del Fasano, formazione attrezzata per tentare la riconquista del tricolore. Il nostro obiettivo, ovviamente, continuerà ad essere rivolto al tentativo di ottenere la permanenza nella categoria, compito arduo, tenuto conto che tutte le compagini, in particolare quelle del nostro girone, si sono notevolmente rafforzate ed i pochi posti disponibili a causa della riforma che dalla prossima stagione vedrà una serie A1 a girone unico. Colgo l’occasione odierna per ringraziare sia l’Azienda Mangimi Liverini S.p.a. che la Arco Games s.r.l. per il sostegno che hanno deciso di rinnovare ai nostri ragazzi impegnati nell’impresa di conservare la permanenza nella prossima serie A1, con l’auspicio che anche quest’anno i loro loghi sulle divise ci portino tanta fortuna e che il progetto della Scuola Pallamano di Benevento, dedicata a Valentino Ferrara, si arricchisca di nuovi partners e possa essere veicolo di promozione anche imprenditoriale per la Provincia Sannita” queste le parole del presidente Mario Luciano.