Cinque minuti da dimenticare, al PalaTedeschi passa la capolista Lausdomini

19

BENEVENTO5        2
LAUSDOMINI         7
BENEVENTO5:
 Ecravino, Aquino, Pinto, Terracciano, Villani, Serino N., Ponde, Capobianco, Serino M., Straccia, Spagnulo, Parziale. All.: Lieto
ARBITRI: Romano di Salerno ed Armando di Torre Annunziata
RETI BN5: 9’pt Aquino, 9’st Capobianco

BENEVENTO – Cinque interminabili minuti di totale black-out hanno condannato alla sconfitta un Benevento 5 che in quei fatali 300 secondi di gioco ha rovinato quanto di positivo fatto in precedenza.
abn_6398Nel primo tempo sono stati i padroni di casa a fare la partita trovando il gol con Aquino che in scivolata ha girato in rete un assist di Villani. Ma non c’è stato solo questo per i giallorossi che hanno sfiorato varie volte il raddoppio soprattutto con una conclusione di Terracciano che ha colpito il palo danzando poi in maniera incredibile sulla linea di porta senza tuttavia varcarla. Poi, ad un passo dal riposo, è arrivata la beffa del Lausdomini che ha trovato il pareggio al 18′ con il portiere Ecravino forse coperto nella circostanza. Un minuto più tardi la fortuna questa volta ha invece sorriso ai locali, complice il clamoroso palo colpito a porta vuota dal Lausdomini ed anche in questo caso la palla ha percorso tutta la linea bianca senza mai entrare in fondo al sacco.
La ripresa, dopo una iniziale fase di pressing del Benevento 5 vicino al gol con un tiro di Pinto ed una conclusione di Capobianco, ha visto i giallorossi portarsi sul 2-1 proprio grazie a Capobianco che ha ribadito in gol una palla vagante in area dopo un miracolo del portiere sul pallonetto di Aquino. Tutto quindi a questo punto é sembrato andare nella direzione giusta per i ragazzi di mister Lieto che hanno invece, in rapida successione, subito un inatteso parziale di 6-0 che ha consegnato la gara in maniera irrimediabile nella mani della capolista giunta alla sua settima vittoria in altrettante partite. Per dovere di cronaca va detto che le ultime due reti del Lausdomini sono giunte con conclusioni dalla lunga distanza con la porta sguarnita (i sanniti avevano schierato il portiere in movimento, ndr), mentre i giallorossi, ormai con il morale sotto i tacchi, hanno provato a riaprire a gara con le conclusioni ravvicinate di Aquino e Ponde ma il punteggio non è più cambiato.

UNDER21 – Notizie positive invece per quanto riguarda l’Ansi Formazione under 21 guidata da mister Giuliano Mignone che ha superato in casa con il punteggio di 8-6 la Lu. Pe Pompei grazie alla tripletta di De Simone, ai due gol a testa di Pinto e Manganiello ed al gol di Muscetti. I giallorossi si sono subito portati sul 3-0 e pur subendo il ritorno della compagine ospite, hanno sempre mantenuto gli avversari a debita distanza conquistando un successo meritato.

Ufficio stampa Benevento 5

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.