Pagelle: Bene Lopez e Buzzegoli, ma la partita ha un suo padrone

598

benevento_speziaDopo la brutta prova di Trapani, i giallorossi si riscattano e superano ampiamente la sufficienza. Questa la valutazione dei singoli.

Cragno 6,5: Per circa 90 minuti è inoperoso, ma nel finale dopo una leggera titubanza è decisivo nel salvataggio su Granoche.
Gyamfi 6,5: Prova di grande personalità del terzino scuola Inter, all’esordio in giallorosso dal primo minuto. Fa valere la sua velocità e dimostra di possedere anche un’ottima visione di gioco quando ne ha occasione. (16’st Pajac 6: L’azione del gol passa anche dai suoi piedi, ma in fase difensiva è molto goffo)
Padella 6,5: Si procura l’espulsione di Nené, prende colpi a destra e a manca, ma gli avversari non trovano varchi. Una prestazione da incorniciare.
Lucioni 6,5: Funziona bene il pacchetto arretrato che non prende gol neanche in questa uscita casalinga dopo la buona prestazione col Perugia. La notte di Trapani sembra essere stata archiviata in fretta.
Lopez 7: Fino all’espulsione uno dei migliori in campo. Baez dalle sue parti non passa mai, ma anche in fase di spinta è spesso pronto a farsi vedere. Il rosso, francamente, è parso esagerato a tutti.
Chibsah 7,5: Match winner, lavoratore infaticabile, interditore di livello. Il ghanese si prende la palma di migliore in campo mettendo a segno il suo secondo gol in giallorosso ma anche sciorinando giocate di gran classe. A centrocampo domina lui.
Buzzegoli 7: In mediana le cose funzionano benissimo e il merito è anche di “buba” che tenta le verticalizzazioni per Ceravolo, lo serve in più di un’occasione e riesce a ritagliarsi anche due ottime chance per la battuta a rete. Con un po’ più di precisione avrebbe potuto davvero far male (39’st Del Pinto s.v.).
Venuti 6,5: Baroni gli riserva un ruolo alternativo che avrebbe dovuto condurlo di più al cross, mentre i traversoni sono spesso arrivati dall’altra fascia già nel primo tempo. A inizio ripresa scala nel quartetto difensivo senza commettere alcuna sbavatura.
Falco 5,5: Da uno come lui è sempre lecito attendersi qualcosa in più. E’ evidente che oin questo momento il salentino manchi di spunti e brillantezza. Serve poco la punta e spesso insiste in una giocata personale nonostante lo Spezia sia schierato in difesa. Cambia poche volte passo, può e deve fare di più. (23’st Puscas 6: Entra con il piglio giusto, corre, si propone ed entra nell’azione del gol allargando per Ciciretti)
Ciciretti 6,5: La sua gara sale di livello negli ultimi venti minuti quando è una autentica spina nel fianco per la difesa ligure. Serve l’assist per il gol vittoria e ha due opportunità per il 2-0. Non le sfrutta come avrebbe voluto.
Ceravolo 6,5: Colpisce una traversa nella ripresa, mentre nel primo tempo superando Chichizola non riesce comunque a sbloccare la gara perchè murato da Terzi. E’ uno dei migliori, non si dà mai per vinto e dimostra di meritare un gol che sicuramente, di questo passo, ritroverà presto.

Baroni 6,5: Scelte indovinate in ogni reparto, e anche la squadra psicologicamente risponde benissimo dopo la sconfitta di Trapani.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...