Novellino, pranzo da derby: “La spunterà chi avrà più fame”. Novità su Verde

66

Così come Marco Baroni, anche Walter Novellino ha parlato ai giornalisti all’antivigilia del derby con il Benevento. L’allenatore irpini ha etichettato la sfida con i sanniti come un “match delicato” affrontando vari temi tra i quali inevitabilmente figura anche l’orario del calcio d’inizio: “Ad Ascoli ci è mancato qualcosa dal punto di vista caratteriale ma ci sentiamo pronti ad affrontare questo derby con molta attenzione, senza timore e con rispetto dei ruoli. Abbiamo bisogno di essere sereni e vogliamo fare punti”.

Il tecnico biancoverde non nasconde di apprezzare i pregi degli avversari: “Il Benevento ha un triangolo rovesciato in avanti con giocatori importanti. Abbiamo lavorato sulla loro forza, provando a bloccarli. Hanno grande qualità e arrivano da un momento poco positivo anche se giocano bene. E’ un derby e in quanto tale va giocato bene. E’ una sfida delicata sia per loro che per noi. La spunterà chi avrà più fame. Sto cercando di recuperare Verde voglio averlo con noi. Gonzalez invece non ci sarà così come Migliorini. In attacco sto lavorando su alcune situazioni, ma sarà fondamentale la fase di ripartenza”.

Infine, un riferimento alle parole di Sarri: “Dice che odia giocare alle 12.30? Quello che dice Sarri non è religione. Il calcio va giocato quando ce lo consentono. Noi ci prepariamo a giocare alle 12.30. Ovviamente sconvolge un po’ tutte le abitudini ma sta a noi venirne fuori”.

 

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...