Novellino: “Benevento superiore? I due gol ce li siamo fatti da soli…”

710

Walter Novellino non ci sta e respinge le accuse di difensivismo rivolte alla sua squadra. L’allenatore dell’Avellino è soddisfatto della prestazione dei suoi e sostiene che la vittoria del Benevento sia frutto di due errori biancoverdi.

Sofferenza – “nel primo tempo abbiamo leggermente sofferto, ho provato a cambiare nella ripresa con Asmah e Bidaoui e qualche risultato nella ripresa si è visto. Sono soddisfatto della prestazione e dispiaciuto solo del risultato. Forse nel primo tempo siamo stati un po’ fiacchi, ma abbiamo migliorato diversi aspetti cammin facendo.

Sostituzione di Eusepi – “Credo che i cambi di Asmah e Bidaoui hanno migliorato la squadra. L’uscita di Eusepi, nonostante il gol, la vedo giustificata. Avevo bisogno di qualcuno che saltasse l’uomo da una parte, dunque Bidaoui, e dall’altra uno veloce come Camara”.

Difficoltà – “Onestamente non mi sembra che loro abbiano creato eccessive difficoltà al nostro centrocampo. Nel secondo tempo abbiamo cambiato qualcosa e dobbiamo rivedere alcuni aspetti perché stiamo soffrendo in alcune fasi a centrocampo”.

Approccio – “I gol li abbiamo regalati noi, non penso li abbia fatti il Benevento. Nel secondo tempo ho dovuto fare i conti anche con qualche infortunio, mi mancava qualche giocatore di spicco. Se mi dite che il Benevento è una squadra fortissima rispondo che con l’ingresso di Asmah e Bidaoui abbiamo creato tantissimo”.

Spirito – “La strada per la salvezza è una montagna da scalare. Mi sta bene la critica dopo Ascoli, ma questa sconfitta è frutto di errori nostri. Abbiamo regalato due gol, è chiaro che in questo momento vediamo tutto nero, ma vanno fatti i conti anche con le assenze”.

 

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...