Novellino col dubbio dell’ex, Baroni cambia difesa (PROBABILI FORMAZIONI)

186

Il diciottesimo turno di serie B si è aperto ieri con l’ennesimo zero a zero del Pisa. Questa volta i toscani hanno impattato contro il Bari, nonostante la spinta dell’imminente, come sembra, cambio di società. Oggi pomeriggio, tutte alle ore 15:00, altre nove partite, mentre domani, calcio di inizio ore 17:30, spetterà a BresciaNovara chiudere il quadro delle gare in programma.

Oggi, però, è la giornata del primo storico derby tra i cadetti e per novanta minuti tutto il resto conterà relativamente. Benevento e Avellino arrivano all’atteso faccia a faccia con una situazione di classifica ben diversa. Se i giallorossi possono permettersi di sognare, i biancoverdi puntano invece a rialzarsi per centrare la salvezza.

QUI AVELLINO – Classico 4-4-2 per Novellino che punta su Frattali in porta e su Jiday in difesa per sostituire lo squalificato Perrotta al fianco di Djmsiti. Gonazalez a destra e Asmah a sinistra saranno i due terzini. Il veterano D’Angelo a centrocampo al fianco di Lasik, con Verde e Belloni sulle corsie esterne. Sicuro Ardemagni in attacco, al suo fianco dovrebbe esserci l’ex Castaldo nonostante le non perfette condizioni fisiche. Non convocato Donkor per una contusione al ginocchio sinistro, mancheranno anche Migliorini, Soumarè, Gavazzi, Molina e Tassi.

[soccer-action id=”11″]

QUI BENEVENTOBaroni seguirà il derby dalla tribuna a causa della squalifica, lasciando al vice Cozzi il compito di guidare la squadra dal campo. Si va verso la conferma del 4-3-3 con gli stessi interpreti di lunedì scorso contro il Cesena. Gli unici cambi riguarderanno la difesa. Certo il rientro di Lopez al posto di Pezzi dopo la squalifica, Padella è stato convocato ma non dovrebbe essere rischiato e allora spazio a Camporese al fianco di Lucioni. Ballottaggio a destra dove potrebbe essere riproposto Venuti per Gyamfi. Scontata la presenza di Cragno in porta. Buzzegoli detterà tempi e ritmi di gioco, ai suoi fianchi Del Pinto e Chibsah. Ciciretti e Falco esterni d’attacco a supporto dell’unica punta Ceravolo. Fuori causa Melara e Bagadur.

[soccer-action id=”14″]

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.