Non basta il caldo estivo, il Benevento fa cappotto con l’Ercolanese: 6-1

98

Nella prima amichevole della nuova stagione disputata tra le mura amiche, il Benevento vince per 6-1 contro l’Ercolanese, squadra di serie D guidata dall’ex giallorosso Antonio Maschio, dal 2004 al 2007 tre stagioni all’ombra della Dormiente tra C1 e C2 con 61 presenze e 5 reti. In campo un altro ex giallorosso tra le fila della squadra partenopea, Marco Tufano che giocò al Ciro Vigorito per una stagione e mezza, dall’estate 2007 al gennaio 2009, 17 presenze e 1 rete per lui, forse in pochi se lo ricordano.

beneventoNel primo tempo mister Bucchi disegna un 4-3-3 con Puggioni tra i pali, capitan Maggio a destra, Di Chiara a sinistra, e in mezzo Costa e Volta; a centrocampo Viola, Nocerino e Tello; in attacco a supportare al centro Coda, ai lati ci sono Improta a sinistra e Insigne a destra. Il primo tempo si chiude con un risicato 2-0 con vantaggio al 20′ di Costa che di destro interviene nell’area piccola su corner battuto da Viola, e raddoppio al 45′ con calcio di rigore battuto da Coda per fallo di Di Crosta su Maggio.

Nella ripresa vediamo in campo un altro Benevento, schierato con un 4-2-3-1 che vede Montipò tra i pali; a sinistra Letizia e a destra Gyamfi; in mezzo Billong e Tuia; a centrocampo capitan Del Pinto con a fianco De Falco; sulla linea della trequarti agiscono Goddard a sinistra, Santarpia al centro e Ricci sulla destra; in attacco il giovane spagnolo Xavier in prova. Il 3-0 arriva al 22′ con un’autorete di Cassandro che per anticipare Xavier beffa il portiere Naldi in uscita. La rete della bandiera dell’Ercolanese arriva un minuto dopo con calcio di rigore di Anzalone, che precedentemente aveva subito fallo da Tuia.
beneventoSulle reti del 4-1 e del 5-1 c’è lo zampino del talentino Goddard che dalla sinistra sforna due assist al bacio per i neoentrati nella ripresa Filogamo e Tazza, il primo con un colpo di testa al 34′ e il secondo con un tocco di tacco al 35′. La rete finale, la più bella del match, arriva al 36′ sempre con Filogamo che fa doppietta con un sinistro da poco fuori l’area che si insacca all’incrocio alla destra di Naldi.

E’ ancora calcio d’agosto, a sprazzi si è visto un bel gioco, ma ancora un po’ confusionario nell’ultima parte in cui bisogna concretizzare le occasioni, nella ripresa con i tanti cambi e meno spazio alla tattica ci sono state più reti sul tabellino della gara. Sicuramente contro l’Imolese ci sarà modo di concentrarsi più sul risultato per il passaggio del turno, che sul cercare a tutti i costi il bel gioco.

 

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.