Nel ricordo di Ciro

129

26 ottobre 2010 – 26 ottobre 2011.
E’ passato un anno ormai dalla scomparsa di Ciro Vigorito, amministratore delegato di nome, ma di fatto vera anima della società del Benevento. A lui si devono la ristrutturazione dell’antistadio e, vero fiore all’occhiello del suo operato, il vivaio giallorosso che due anni fa gli portò in dote lo Scudetto Berretti, e che ora ha diversi elementi nella rosa della prima squadra (Baican, De Risio, Falzarano, Vacca). All’epoca fu quasi doveroso avviare il prima possibile le pratiche per rinominare col suo nome lo Stadio Santa Colomba, per dargli dovuto omaggio.
Memorabile resterà la frase del fratello Oreste, il presidente: “Con lui se ne va una parte di me”; ed è stato appunto per amore fraterno che Oreste ha continuato a infondere passione e volontà nel Benevento, sebbene in alcuni periodi sembrava che tutto ciò potesse venire a mancare.

Nel ricordo di Ciro quindi, speriamo che questo Benevento possa trovare la forza per risalire e riprendersi la posizione in classifica che gli spetta.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.