Montesarchio a testa alta, Città di Nocera manca un solo punto

59

Ci ha provato il Montesarchio a spaventare la corazzata Città di Nocera. I caudini si erano portati in vantaggio con La Montagna, salvo poi subire il ritorno dei molossi. Una sconfitta che non intacca certamente la splendida stagione vissuta dai ragazzi del presidente Mataluni, scivolati in quarta posizione ma con buone possibilità di tornare sul podio in occasione dell’ultimo turno di campionato.

Ferraro e MataluniIl Città di Nocera, infatti, avrà bisogno di almeno un punto contro il San Vito Positano per avere la matematica certezza di sbarcare in serie D. Il sodalizio caro a Cecchi Paone si è ripreso la terza piazza grazie al successo di misura sul campo del Faiano ma i punti di vantaggio sul Montesarchio, a novanta minuti dal termine della stagione regolamentare, sono appena due.

Appese a un filo sottilissimo, dunque, le speranze del F.C. Sorrento. I costieri sbancano San Tommaso mettendo nei guai gli irpini ma adesso potranno al massimo sperare di giocarsi la promozione diretta allo spareggio, viste le tre lunghezze di ritardo dalla vetta. La sensazione è che Scarpa e compagni dovranno provare ad accedere alla D passando dalla porta di servizio dei play off, avendo almeno il vantaggio di non dover disputare la prima fase.

L’Ebolitana ipoteca la quinta posizione regolando all’inglese il Sorrento, tornato in campo dopo aver disertato due partite. La U.S. Scafatese, invece, perde in casa della Palmese e vede i rossoneri avvicinarsi in classifica.

In chiave salvezza fa festa la Mariglianese, alla quale basta un punto contro la Massa Lubrense, costretta a rincorrere la miglior posizione possibile nella griglia play out. Sarà corsa a tre con Valdiano e Castel San Giorgio, protagoniste dello scontro diretto che ha premiato la formazione di Pippo Tortora e condannato il sodalizio di Teggiano al penultimo posto.  Vicino al traguardo, infine, il Sant’Antonio Abate che si aggiudica lo scontro diretto esterno con la Scafatese Calcio.

Il quadro completo del girone B di Eccellenza

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.