Il Montesarchio ospita il San Vito Positano, in palio il terzo posto

46

L’undicesimo risultato utile consecutivo potrebbe valere l’aggancio al terzo posto. Servirà vincere al Montesarchio per poter operare il sorpasso ai danni del San Vito Positano, atteso domenica pomeriggio (ore 16) all’Allegretto. La formazione salernitana vanta infatti due punti di vantaggio sulla compagine di Pasquale Ferraro ed evitare la sconfitta all’ombra della torre vorrebbe dire mettere le mani sull’ipotetica medaglia di bronzo.

Tifosi MontesarchioUn San Vito Positano tornato a vincere in trasferta al “Dirceu” di Eboli dopo quasi quattro mesi senza i tre punti esterni. Segno tangibile di come il sodalizio caro ad Alessandro Cecchi Paone abbia costruito le proprie fortune soprattutto tra le mura amiche, dove ha lasciato l’intera posta in palio solo al F.C. Sorrento fino ad ora.

Sfida difficile ma non impossibile, dunque, per il Montesarchio. Entrambe le compagini si presenteranno senza squalificati all’appuntamento di domenica, quello che potrebbe decidere la corsa al terzo posto.

ARBITRO – A dirigere il confronto diretto sarà Sergio Balbo della sezione di Caserta. Uno il confortante precedente con il Montesarchio, arbitrato quest’anno proprio all’Allegretto in occasione del match vinto dai caudini contro il Sant’Antonio Abate (3-1), con reti di Liccardi, Befi e Agata. Gli assistenti, invece, saranno Gennaro Russo e Danilo Brandi, entrambi di Napoli.

Il programma del 28° turno

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.