Messina – Benevento 0-5: Un pokerissimo inaspettato in Sicilia!

214

CICIRETTI10

Reti: 6′ Ciciretti, 20′ Cissé, 47′ Del Pinto, 56′ Ciciretti, 66′ Marotta.

Messina (4-4-2): Berardi; Barilaro, Martinelli, Burzigotti, Russo (46′ Fornito); Zanini, Baccolo, Giorgione, Barraco (46′ Leonetti); Diogo Tavares (61′ Salvemini), Gustavo.
A disp.: Addario, Frabotta, Parisi, Bramati, Biondo.
All.: Di Napoli.

Benevento (3-4-3): Gori (28′ Piscitelli); Pezzi, Lucioni, Mattera (59′ Padella); Melara, De Falco, Del Pinto, Lopez; Marotta, Cissé (68′ Troiani), Ciciretti.
A disp.: Mazzeo, Di Molfetta, Mucciante, Mazzarani.
All.: Auteri.

Arbitro: Sig. Luca Massimi della sezione AIA di Termoli
Assistenti: Sigg. Mauro Galetto della sezione AIA di Treviso e Flavio Zancaro della sezione AIA di Enna.
Ammoniti: 17′ Del Pinto (B), 26′ Pezzi (B), 34′ Zanini (M).
Angoli: 4-4 (Pt 0-1).
Recupero: Pt 1′, St 2′.

Su di un campo in pessime condizioni, il Benevento vince per la prima volta nella sua storia sul campo del Messina. I giallorossi fanno propria la partita dopo soli 20 minuti della prima frazione di gioco, e a inizio ripresa legittimano vantaggio e dominio del gioco.
Alla quinta marcatura, la più bella di tutte, ad opera del Diablo Marotta con un “tacco dello scorpione”, il Benevento abbassa un po’ il baricentro del gioco, permettendo nell’ultimo quarto d’ora al Messina, di tentare la via del gol della bandiera (visto che azioni sannite degne di note, non ne avvengono più).
Forse questa gara è la prima conferma che la squadra giallorossa è finalmente una squadra di Auteri: con un gioco continuo e veloce con i giocatori che pressano costantemente la squadra avversaria.
I punti in classifica diventano così 32 (33 senza penalizzazione), e in attesa delle gare di Casertana, Foggia, Cosenza e Lecce, il Benevento si attesta momentaneamente al secondo posto in classifica, ex aequo coi satanelli.

Le azioni del primo tempo:

6′ Scambio Cissé – Ciciretti dai 20 metri, il biondo attaccante lascia partire un sinistro angolato ma non irresistibile sul quale Berardi non è perfetto, la conclusione passa sotto la pancia del portiere e porta in vantaggio gli ospiti.

18′ Punizione da fuori area per il Messina, alla battuta, dopo alcune finte dei compagni, va Martinelli con un destro centrale che Gori in presa bassa riesce a bloccare.

20′ Cissé passa a Marotta e nel frattempo entra in area dove riceve il passaggio del compagno chiudendo il triangolo, di piatto sinistro il possente centravanti batte Berardi in uscita, e così facendo porta i suoi sullo 0-2.

31′ Tiro cross di Giorgione, beneventano di nascita, la sfera finisce tra le braccia di Piscitelli subentrato a Gori (problema muscolare per lui ad una gamba).

37′ Sugli sviluppi del primo angolo della partita, la palla arriva Cissé che ci prova di sinistro: la conclusione finisce alta sulla traversa.

Le azioni del secondo tempo.

47′ Del Pinto riceve fuori area la palla, se la porta sul sinistro e calcia in porta piazzandola all’angolino basso alla destra di Berardi che si tuffa ma non ci arriva. 0-3.

52′ Cissé appena entrato in area calcia in porta di destro, Berardi blocca a terra sul primo palo.

53′ Ciciretti in posizione quasi centrale, con un pallonetto di sinistro, serve Melara che arriva dalle retrovie, l’esterno calcia al volo di destro, ma la conclusione viene ribattuta in angolo da un difensore che era su di lui.

56′ Melara dribbla due avversari in un fazzoletto di terra, e in area serve Ciciretti che di sinistro piazza la sfera sul secondo palo. Doppietta per lui e poker per il Benevento.

65′ Ciciretti riceve palla fuori area, prova di sinistro, ma questa volta Berardi riesce a parare.

66′ Ciciretti posizionato sulla destra, viene servito in area, e vedendo arrivare Marotta al centro lo serve con un cross effettuato di destro, non certo il suo piede, il passaggio risulta indietro per l’attaccante, più avanti col corpo, ma con il piede rimasto dietro, Marotta colpisce il pallone col tacco destro ed insacca alle spalle di Berardi la quinta rete per i suoi.
Un gol che sicuramente avrà ribalta sui tg sportivi nazionali per la pregevole fattura. Il più bello della serata.

72′ Giorgione arriva in area, calcia di destro puntando al secondo palo, ma la conclusione è a fondo campo.

78′ Da fuori area Leonetti effettua un tiro di destro che esce completamente sballato. Palla in curva e conclusione da dimenticare.

80′ Punizione per il Messina dai 20 metri, sulla palla va Gustavo che di sinistro calcia in porta sfiorando la base del palo alla sinistra di Piscitelli.

Alberto De Toma

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.