Il mercato delle altre: assalto a Donnarumma, Vives sceglie l’Umbria

118

Poco più di due settimane alla chiusura delle trattative. Siamo arrivati a metà del mercato invernale e da qui in avanti le società inizieranno a stringere il cerchio intorno ai rispettivi obiettivi.

Donnarumma della SalernitanaDovrà tenere duro la Salernitana. Parma e Bari spingono per avere Donnarumma ma l’intenzione dei granata è quella di non privarsi dell’attaccante. In entrata si lavora sui soliti nomi, quelli di Gomis, Bittante e Filippini. In partenza potrebbe esserci Antonio Zito, destinazione Entella. Potrebbe essere l’ex Benevento il sostituito di Keita, al quale si è interessato anche il Bolton. I liguri sognano Ganz per rinforzare un attacco che ha perso Cutolo e Beretta, rientrato al Milan e destinato al Trapani. Le alternative rispondono ai nomi di De Luca, Monachello e Catellani.

Lo stesso Trapani segue Paponi del Latina e Marzeglia del Renate. Galano è vicino a lasciare il Vicenza per accasarsi al Carpi. In Veneto sta per approdare il centrocampista Gucher. Dal Frosinone parte anche Cocco, atteso a Cesena per la firma sul contratto. In uscita dalla compagine di Camplone ci sono Falasco e probabilmente Rodriguez che piace al Bari. I pugliesi tengono in caldo anche la pista Nenè dello Spezia.

Vives del TorinoIl Perugia ha ufficializzato il ritorno di Fazzi e ha mosso sostanziali passi in avanti per Vives. L’esperto centrocampista del Torino appare a un passo dalla formazione di Bucchi. Il club di Cairo sta inoltre per cedere Aramu alla Pro Vercelli, oggi la giornata decisiva. Tre possibili partenze da Ascoli: Pecorini, Mignanelli (piace all’Avellino) e Perez (destinato al Catania). La Ternana, infine, deve scegliere tra Eusepi e Bianchi il nuovo attaccante, intanto arriva dal Verona il giovane Cappelluzzo. Carbone segue Romizi e Monachello, non è esclusa una partenza a gennaio di Avenatti.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.