Mazzone: «Tanto rammarico per il pareggio ma questo è il calcio»

29

Un pari beffardo, seppur ottenuto in rimonta, quello che il Benevento Le Streghe ha raccolto nell’ultimo turno di campionato sul campo del Sant’Egidio. La gara sembrava essersi messa in discesa per le giallorosse e invece la sconfitta è stata evitata solo all’ultimo assalto grazie a un colpo di testa della De Rienzo.

Le Streghe Benevento-Frattese 1-1 (2)«Un pari che sa quasi di sconfitta, sembrava stesse andando tutto per il verso giusto però il calcio è fatto così», commenta con un pizzico di amarezza il dirigente Stefano Mazzone, «basti pensare al rigore, con conseguente espulsione, che calciamo fuori e sul capovolgimento di fronte, su una punizione, incassiamo il gol del vantaggio del Sant’Egidio a causa di un nostro svarione difensivo. Fortunatamente a venti secondi dal triplice fischio siamo riusciti ad agguantare il pareggio. Questo è il bello del calcio se vogliamo. Il rammarico, oltre al risultato, è legato al gioco perchè siamo una squadra che costruisce molto ma che fatica a chiudere le gare quando dovrebbe e questo spesso finisci col pagarlo in termini di punti. Sabato prossimo andremo a Santo Stefano del Sole per affrontare l’Irpinia, inizierà il girone di ritorno è sono sicuro che le ragazze ce la metteranno tutta. Per il momento auguro a tutte loro di trascorrere un buon San Valentino».

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.