Mazzarani: “Aggressività e intensità per battere la Casertana”

L'esterno sinistro fa il punto della situazione prima del derby con i falchetti

40

Mazzarani in sala stampa 1
L’arrivo di Lopez gli ha precluso qualche spazio all’interno dello scacchiere di Auteri ma Francesco Mazzarani resta uno dei perni del gruppo giallorosso. Queste le sue parole in conferenza stampa prima del derby con la Casertana: “E’ la prima di nove finali, sappiamo che è un confronto diretto di quelli che contano. Non credo sia determinante, mancheranno comunque tante altre partite e ci saranno tanti punti in palio”.

Gruppo – “Condizione fisica? Sto bene, i fastidi fisici non mi hanno aiutato ma non sono un alibi o una scusante. Siamo 24 giocatori, tutti importanti e utili alla causa. Il mio obiettivo è essere sempre a disposizione anche da subentrato. Dispiace non partire da titolare, ma credo dispiaccia a tutti stare in panchina”.

Avversari – “La Casertana è un’ottima squadra, bisogna fare una grande prestazione in ogni reparto. Guardo in casa nostra, abbiamo grandissime qualità e dobbiamo provare a sfruttarle. L’assenza di Mazzeo? Fabio è un giocatore importantissimo, nelle ultime due gare senza di lui abbiamo pareggiato ma le prestazioni sono comunque arrivate. Speriamo torni al più presto. Dovremo sfruttare la nostra intensità di gioco e l’aggressività”.

Forma fisica – “Stiamo lavorando intensamente per arrivare a giocarci fino all’ultimo il campionato. Ci sentiamo al massimo della nostra condizione e dobbiamo approfittarne”.

Favorite – “Tutte e quattro le squadre che ci sono sotto sono temibili, sono a distanza minima. Dovendo scegliere, vorrei tener fuori il Foggia dalla lotta al primato. Quella rossonera è la squadra che potrebbe giocare il miglior calcio e non è affatto fuori dai giochi”.

Rimpianti – “A Catanzaro è mancato solo il gol del 2-1. Abbiamo creato tantissimo ma non siamo riusciti a vincere come avremmo invece meritato”.

Difesa – “Abbiamo subito gol nelle ultime tre uscite ma è solo frutto del caso. Certo è che sarà importante non far calare la concentrazione in queste ultime sfide che sono fondamentali per l’obiettivo”

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...