Teo Mammucari a Le Iene: nel Benevento non ci sono professionisti, il centravanti fa il dogsitter…

1594

L’eco del gol del pareggio di Brignoli in Benevento Milan ancora non si spegne, e dopo qualche giorno se ne parla ancora, anche a Le Iene, dove già la settimana scorsa, Nicola Savino si era prodotto in una battuta sui giallorossi riferendosi alla longevità di alcuni ultracentenari come se fossero appunto in attesa del primo punto in serie A, augurandosi che questo non arrivasse in Atalanta Benevento del giorno dopo (posticipo del lunedì) per prevenire una “strage” di vecchietti…

beneventoA una settimana di distanza, il Benevento ha effettivamente raccolto quel primo punto in serie A, e tutto ciò grazie appunto ad un “miracolo”, un evento inaspettato che in A non accadeva da 16 anni: un gol dell’estremo difensore; in quel caso fu Massimo Taibi in Reggina Udinese del 2001, quando questi pareggiò nel recupero l’iniziale vantaggio dei friulani.

beneventoDicevamo, l’eco del gol di Brignoli non si è ancora esaurito, e dopo aver fatto letteralmente il giro del mondo, anche nella puntata di ieri sera de Le Iene, condotta da Ilary Blasi e Teo Mammucari se ne è inevitabilmente parlato, senza però accennare al precedente di Nicola Savino della settimana scorsa.

Ilary Blasi: Un punto in serie A, il primo punto…

Mammucari: Il gol del Benevento è un po’ come quando arriva l’Apocalisse, arrivano le cavallette, Renzi che ammette che ha sbagliato, diciamo che è un evento importante.

Gialappa’s: Però ha anche avuto sfortuna quest’anno.

I due quindi “recitano” l’azione del gol di Brignoli, e Mammucari giustifica così l’assenza del giocatore che aveva crossato (ovvero Cataldi) in trasmissione:

Era di turno in pizzeria, nel Benevento non ci sono professionisti: il centravanti fa il dogsitter nella vita. E il Milan ha pareggiato col Benevento.

benevento
Il “gol” della Blasi

Nel replay dell’azione del pareggio, Mammucari si mette in porta interpretando Donnarumma, mentre la Blasi colpisce di testa il pallone interpretando il ruolo di Brignoli, siglando addirittura la marcatura e festeggiando mettendosi in bocca il pollice come faceva suo marito Francesco Totti nella Roma.

La Blasi poi dice che loro delle Iene hanno scherzato, perché il Benevento è una squadra giovane in serie A; Mammucari infine chiude rivelando una cosa alla Gialappa’s:

Gialappi io ho giocato 50 €, secondo me all’ultima partita si salva…

Gialappa’s: Chi? Il Benevento?

Mammucari: No, il Milan.

In pratica oltre a ironizzare sulla situazione degli stregoni nella massima serie A, le Iene hanno avuto modo di “punzecchiare” anche il Milan con un’ultima battuta.

Il video della puntata andata in onda ieri su Italia 1 è il seguente: al minuto 35 e 30 secondi inizia tutta la scena.

 

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.