MALEVENTUM –SCALCIONE 5-2

514

Serie C1 – 17a giornata

Maleventum IANNELLI F CAP

MALEVENTUM –SCALC1ONE 5-2 (primo tempo 3-1)
MALEVENTUM: Baldino, Orlando, Iannelli, Iannace, Perugini, Lanni, De Luca, Mazzarelli, Salmi, Lucariello. All: Corino
SCALC1ONE: Esposito, Minichini, Longobardi, Murolo, Carcatella, Avallone, Marrone, Baldari, Di Donato, La Montagna, Buono, Tomasone. All: Gargiulo
RETI: 25’’, 10’ e 31’ pt Perugini (M), 50” pt Tomasone (S), 29’ st Mazzarelli (M), 30’ st Iannelli (M), 33’ st Avallone (S).
BENEVENTO – Importantissima vittoria in chiave salvezza per il Maleventum che supera per 5-2 lo Scalc1ONE scavalcando in classifica la compagine napoletana.
Senza gli infortunati Impronta Villani e con l’estremo difensore titolare Ecravino squalificato, per i sanniti la sfida parte con i fuochi d’artificio perché dopo appena 25’’ di gioco Perugini di punta anticipa tutti al limite dell’area e porta in vantaggio il Maleventum. La gioia però dura giusto il tempo di battere la palla al centro perché sull’azione successiva Orlando perde di vista Tomasone che di sinistro fa secco Baldino, tutto in un incredibile primo minuto di gara.
I sanniti non ci stanno ed al 3’ in rapida successione ci provano Orlando e Iannace ma il portiere dello Scalc1ONE risponde con due grandissimi interventi mantenendo inviolata la propria porta. Al 10’ invece il punteggio si sblocca di nuovo quando Perugini va alla battuta di un calcio da fermo trovando nella barriera la deviazione decisiva che trae in inganno l’estremo difensore partenopeo. Complice il gol di vantaggio, il Maleventum decide quindi di arretrare il proprio baricentro lasciando l’iniziativa agli ospiti che devono però fare i conti con un Baldino insuperabile e che non fa assolutamente rimpiangere lo squalificato Ecravino. I gialloblù rischiano qualcosa ma effettuano una valida fase difensiva ed al primo minuto di recupero si dimostrano anche cinici al punto giusto con il 3-1 di uno straripante Perugini che intercetta la sfera poco prima della linea di centrocampo e si invola segnando il 3-1 con un tiro sul palo più lontano.

Nella ripresa non accade quasi nulla per venti minuti con il Maleventum che tiene a bada senza particolari affanni la voglia di rimettere tutti in discussione dei napoletani. Anzi, in contropiede i sanniti sfiorano più volte il poker che arriva al 29’ con un caparbio Mazzarelli bravo a tenere botta dopo un contrasto con Esposito e lesto a depositare la sfera in fondo al sacco con i pali ormai incustoditi. La mossa della disperazione dello Scalc1ONE è quindi il portiere in movimento ma al primo errore in fase di appoggio, Iannelli dalla lunga distanza punisce i partenopei con il 5-1. Solo in pieno recupero arriva poi il definitivo 5-2 di Avallone.

 

Ufficio stampa Asd Maleventum C5