Prima con addosso la maglia del Luzzano, l’emozione di Tagliaferro

132

LuzzanoJuventina Circello non sarà una partita come tutte le altre per Davide Tagliaferro. Il giovane attaccante, gettato nella mischia a quattro minuti dal termine della contesa, ha infatti firmato nell’occasione l’esordio con la maglia del suo paese, quella del Luzzano. Un’emozione particolare per un ragazzo che ha da sempre seguito le sorti della compagine locale, dimostrando in campo di possedere grinta e determinazione.

Davide Tagliaferro«Ho sempre sostenuto la mia squadra e ricordo con emozione i gol decisivi realizzati in Coppa Campania e in Prima Categoria», ha dichiarato un emozionato Tagliaferro, «il calcio, ormai da molti anni, mi regala sensazioni uniche e, a tal proposito, vorrei ringraziare il tecnico Antonio Viscusi, un grande allenatore oltre che un grande amico, e Alfonso Meccariello, ex mister del Luzzano, per la sua disponibilità e il suo sostegno. Il mio grazie, inoltre, va al presidente Liberato Ciaramella, il quale da sempre impiega il proprio tempo per realizzare il sogno di tanti ragazzi in questa meravigliosa realtà. Un pensiero lo voglio dedicare anche a Domenico Iodice, allenatore della categoria “Giovanissimi” del Luzzano, squadra nella quale ho militato per tanti anni. Infine voglio ringraziare in maniera particolare e speciale tutti i miei compagni di squadra e tutti i tifosi che settimanalmente ci sostengono di ci fanno avvertire il loro calore e la loro vicinanza».

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.