Le pagelle – Il trionfo della squadra: ecco i voti dei giallorossi

311

benevento_bresciaCragno 6: Pomeriggio di ordinaria amministrazione per il portiere giallorosso che si sporca i guanti solo nelle uscite.

Venuti 6: Il suo rientro in campo non comporta grandi grattacapi. In una partita dominata fin dal primo minuto dalla Strega, il terzino destro è poco impegnato.

Padella 7: Classica sicurezza al centro della difesa soprattutto nei primi trenta minuti con risultato ancora in bilico e parità numerica.

Lucioni 7: Il capitano si conferma ad altissimi livelli dando ancora una volta l’impressione di essere uno dei migliori nel suo ruolo nella categoria. Si procura l’espulsione di Torregrossa che di fatto chiude la partita

Lopez 7: Indomito lottatore, perfetto sia in fase difensiva che di spinta. Sfiora il gol che avrebbe ampiamente meritato

Chibsah 7: Terzo gol, ed è ancora un gol pesante perchè sblocca la partita. Va vicinissimo al gol sia prima che dopo l’1-0. In anticipo è insuperabile, giocatore di altra categoria.

De Falco 6: Molto meglio rispetto all’uscita precedente con il Cittadella. E’ sempre al posto giusto e assolve ai suoi compiti con grande ordine (17’st Buzzegoli 6: Entra nella ripresa e mette le sue geometrie al servizio della squadra)

Ciciretti 6,5: E’ il solito funambolo anche se gli manca lo spunto decisivo negli ultimi sedici metri. Il Brescia lo teme e si vede. Sfortunato in un paio di circostanze, ma in un altro paio sbaglia qualche scelta.

Falco 7: Il gol gli mancava da troppo tempo e si vedeva dall’insistenza con cui lo cercava. Ritorna con un destro a giro che lascia di sasso Minelli. Nella sua partita c’è anche un assist e tanti palloni ricevuti tra le linee. Esce per un acciacco. (35’st Del Pinto s.v.: Entra al tramonto del match dando sostanza al centrocampo)

Jakimovski 6: Partita senza infamia e senza lode, ma l’equilibrio vale tantissimo. Baroni sarà sicuramente soddisfatto di lui. (Puscas 6,5: Entra e segna, conferma un senso del gol da fare invidia ai grandi del calcio)

Ceravolo 6,5: Manca il gol ma altra grandissima prestazione dell’attaccante giallorosso che prende un giallo per simulazione assolutamente da rivedere. Crea almeno tre nitide palle gol ma è sfortunato.

Baroni 7: Voto complessivo per il poker di vittorie e per la cura della fase difensiva. Il suo Benevento non prende gol da oltre 400 minuti. E sono numeri che fanno ragionare.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...