Le pagelle – Baroni sbaglia partita. Per tanti una notte da incubo

379

falco-1Cragno 5,5: Subisce pochi tiri in porta, ma non è una gran serata anche per lui. Lo si capisce dagli errori su un paio di appoggi facili ai suoi difensori ma letteralmente regalati al Trapani.

Venuti 5,5: Non commette gravi errori, ma nel complesso la valutazione della sua prova si adegua a quella dei compagni. Spinge poco, ma è anche il ritmo della sfida ad impedirglielo.

Padella 5: La partita si gioca prevalentemente a centrocampo, ma lui e Lucioni non danno l’impressione di rappresentare una certezza. Falcia Citro nel finale e si becca un giallo che rischiava di essere tendente al rosso…

Lucioni 5: Si perde Citro in occasione del gol dell’1-0, poi qualche errore in fase di disimpegno lo tiene lontano dalla sufficienza.

Lopez 4,5: Il vigore che solitamente contraddistingue le sue gare, per una notte, è un lontano ricordo. Troppo lieve in fase di copertura, poco preciso al cross. Serata da dimenticare

Chibsah 5: Gli viene chiesto troppo spesso di impostare il gioco, caratteristica che non è nelle sue corde (per usare un eufemismo). Va in difficoltà e commette errori anche in interdizione. (67′ De Falco 5,5: non incide sul match come Baroni avrebbe sperato)

Del Pinto 5: Partita opaca dell’aquilano dopo l’ottima prestazione messa in scena contro il Perugia. A centrocampo i duelli li vincono spesso i padroni di casa, e le idee latitano.

Ciciretti 5: Poche iniziative ma confuse. Cosmi sa come ostruire l’asse con Falco e costringe i due folletti giallorossi a scambi elementari. Le rare occasioni si perdono inesorabilmente tra le maglie trapanesi.

Falco 5: Dal suo ritorno da ex al Provinciale era lecito attendersi qualcosa in più. E invece il numero 20 giallorosso prova senza fortuna una serie di avanzate. Non serve praticamente mai Ceravolo che brancola nel buio. (80′ Buzzegoli sv.: Il suo fosforo sarebbe servito dal primo minuto).

Melara 4,5: Non entra in partita proprio come accadde a Salerno. Prestazione da dimenticare anche per lui. (57′ Cissè 4,5: Servito pochissimo, tenta qualche sgroppata sulla sinistra. Poi Ghersini gli fischia contro un fallo inesistente e lui per risposta lo manda a quel paese platealmente beccandosi il rosso diretto).

Ceravolo 5,5: Troppo solo per poter creare problemi dalle parti di Guerrieri. Riesce a provarci solo una volta nella ripresa ma da posizione troppo defilata. Così è difficilissimo per lui avere occasioni.

Baroni 5: Sbaglia la lettura della partita lasciando completamente l’iniziativa ad un Trapani impaurito e tutt’altro che irresistibile. Se col Perugia aveva avuto intuizioni geniali, nella trasferta siciliana ha sbagliato l’impostazione. Può capitare anche questo in un campionato così imprevedibile.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...