La replica del Casalbergo: «Vogliamo solo correttezza in un calcio malato»

180

Non si è fatta attendere la risposta del Casalbergo. Dopo le dichiarazioni di Claudio Vetrone (clicca qui), presidente dell’Atletico Benevento, arrivano quelle del dirigente Marino Tascione.

Casalbergo«Siamo alle solite. Noi vogliamo solo correttezza in questo calcio malato», commenta il rappresentate della società fortorina, «nulla contro Alessandro (Latronica ndr), il quale è un amico, però le regole vanno rispettate da tutti. Il fatto che giochi o meno non ci interessa più di tanto, ormai siamo fuori dalla finale, ma è giusto non falsare ulteriormente questo campionato. Sentendo le parole del presidente Vetrone dico che gli fa onore aver ammesso di non voler far giocare lo squalificato ma mi chiedo in base a cosa dichiara di voler agire per vie legali? Solo perché  vogliamo venga scritta la verità? Bene, allora proceda pure».

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.