La Magic Team fa sua gara 1 contro l’Idnamic Benevento

165
Magic Team '92Al di là del risultato, sarà una serie tanto lunga quanto tirata. E’ questa la prima considerazione che emerge da gara 1 dei quarti di finale della Serie C, girone H. La Magic Team conquista il primo punto, batte l’Idnamic Benevento, e andrà mercoledì al PalaParente a giocarsi il passaggio del turno.
Partita dalle mille emozioni, bella e dura come solo un derby può essere.
Match totalmente diverso rispetto quello giocato una settimana fa al PalaTedeschi, con la Magic che per 3/4 dell’incontro va avanti, prima del veemente rientro dei cugini, per poi portare a casa la contesa grazie a tutto il cuore e la voglia dei ragazzi di coach Casadio.
L’avvio, come detto, sorride ai padroni di casa: una buona circolazione, e soprattutto una asfissiante difesa permettono a Cupito(14 punti e 5 rimbalzi per il lungo napoletano al termine dell’incontro) e compagni di condurre nel punteggio e nell’inerzia dell’incontro, senza tuttavia mai scavare un solco ben definito, subendo anzi, negli ultimi minuti , il sorpasso ospite, prima che una conclusione dalla lunga distanza di Cupito e due canestri di Paci (20 punti per il play di Pescia con 4 recuperi, 3 assist e ben 6 falli subiti) fissino il punteggio del primo parziale sul 25 – 22.
Il secondo quarto di gioco segue lo stesso canovaccio del primo, soprattutto, niente sembra poter spezzare l’equilibrio che attanaglia il punteggio: saranno 7 punti consecutivi di un efficace Novatti a regalare il massimo vantaggio alla Magic proprio in chiusura di parziale (46 – 40).
Dopo l’intervallo lungo la Magic sembra poter controllare l’incontro, trovando addirittura il + 8 con le realizzazioni di Cupito e Paci, e con un Danzi strepitoso sotto le plance (il lungo romano bisserà il 29 di valutazione ottenuto la settimana prima): ma l’Idnamic reagisce e con un terrificante parziale, riesce addirittura ad arrivare all’ultimo mini riposo in vantaggio di una lunghezza (58 – 59).
Nell’ultimo quarto sale il livello agonistico della contesa, le squadre non si risparmiano contatti al limite, ma il nervosismo invece di far calare le percentuali, porta ad un sensibile aumento dei punti segnati:l’ennesima bomba di Credendino sembra poter spezzare l’incontro, ma uno straordinario Camera, autore di 5 punti consecutivi, coadiuvato da un Moccia incontenibile dalla distanza, permettono agli uomini di coach Casadio di mettere la testa avanti, e certificare, con la precisione di Paci dalla lunetta, la vittoria.
Non c’è tempo per gioire o specchiarsi in una vittoria che è sì importante ma che non vale niente se non bissata: serve dunque tutta la concentrazione e la voglia dei ragazzi biancoblù per poter giocarsi il primo match point al PalaParente al cospetto di un avversario che si è confermato, per l’ennesima volta, capace e determinato.
Magic Team Benevento – Idnamic Pallacanestro Benevento 85 – 80    (25 – 22; 46 – 40: 58 – 59)
Magic Team: Paci 20, Novatti 9, Danzi 15, Cupito 14, Moccia 15, Camera 9, Iannicelli 3, Buontempo, Liguori NE, Catillo NE. All. Casadio
Idnamic Pall. Benevento: Gaido 10, Piscitelli 5,Credendino 28, Ausiello 11, Cavallaro 8, Grimaldi 4, Biagio 10, Cavalluzzo, Luongo 4, Pastore NE. All. Musco
Arbitri: Catani e  D’Emilio di Pescara
CONDIVIDI