Juventina Circello, la carica di Golia: «A Benevento senza timore»

140

Certi amori… si, la storia è sempre la stessa perché quando sei legato a una squadra, specie quella del tuo paese, puoi giocare ovunque ma il pensiero finirà sempre lì. Giovanni Golia è tornato alla Juventina Circello dopo il girovagare tra Forza e Coraggio e Vitulano con in testa un solo obiettivo: riportare in alto la compagine del cuore.

Quella che si è da poco conclusa non è stata una stagione semplice per il difensore, costretto diverse volte a dare forfait per infortunio. Nonostante questo Golia è riuscito comunque a dare il suo contributo e adesso, insieme alla Juventina Circello, andranno all’assalto dei play off.

Stagione chiusa al quinto posto, soddisfatti o rammaricati per non aver dato di più?

Rammaricati, ma allo stesso tempo soddisfatti per aver centrato i play off. Potevamo fare di più, ma va bene così dato che siamo riusciti ugualmente a centrare un obiettivo importante.

Golia GiovanniArrivate ai play off da sfavoriti, l’obbligo di vincere come può condizionarvi?

Sicuramente arriviamo ai play off da sfavoriti guardando la classifica, ciò nonostante non affronteremo una partita che potrà intimorirci. Siamo consapevoli delle nostre potenzialità e sappiamo che con impegno e determinazione potremmo dire la nostra in questa sfida importante.

Avversario di turno il Rione Libertà, come giudichi la compagine di Pinto?

Il Rione Libertà è indubbiamente una squadra quadrata, esprime un buon calcio e la classifica infatti parla chiaro. Mi ripeto, a noi tutto ciò non ci condiziona affatto.

Volendo puntare su un tuo compagno su chi lo faresti?

A dire la verità non punto su nessuno in particolare. Ogni singolo giocatore deve sputare sangue in campo domenica. Dobbiamo tutti essere utili allo stesso modo per raggiungere un unico obiettivo.

Soddisfatto della tua annata? Del resto siete stata la seconda miglior difesa del girone.

Per quanto riguarda la mia annata, anche se piena di infortuni, posso ritenermi soddisfatto fino a un certo punto. La più grande soddisfazione sarebbe portare il mio paese alla vittoria di questi play off e metterò anima e corpo per far sì che ciò accada.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.