Jakimovski, da alleato a “nemico” in 15 giorni?

1080

jakimovskiSpal-Benevento è ancora lontana ma le voci di mercato continuano a caratterizzare la lunga vigilia del match che sancirà la ripresa del campionato. Del resto non potrebbe essere altrimenti, considerati i grandi movimenti che si prospettano in questa finestra invernale di mercato soprattutto a causa della presenza di club di serie A nelle trattative. Un fattore, questo, che porterà inevitabilmente qualche ribaltone in Cadetteria e a farne le spese potrebbe essere proprio la Spal che ha già perso l’attaccante Cerri, trasferitosi a Pescara in massima serie, e potrebbe cedere alle lusinghe del suo “top player” Lazzari richiestissimo in categoria superiore. Il direttore sportivo Vagnati è al lavoro per cercare un profilo adatto per la corsia sinistra offensiva. In cima alla lista dei desideri ci sarebbe l’ex Atalanta Davide Brivio, ora al Genoa ma estraneo ai piani di Juric. Come riportato dal Corriere dello Sport la prima alternativa, nel caso in cui con Brivio non dovesse concretizzarsi l’affare, è rappresentata dal giallorosso Nikola Jakimovski. Il macedone nel Sannio ha totalizzato 10 presenze nella prima parte di stagione tra subentri e apparizioni dal primo minuto. Un trasferimento alla Spal lo condurrebbe a passare da prezioso “alleato” ad acerrimo nemico della Strega nel giro di 15 giorni. Per ora si tratta solo di un’ipotesi ma non ci sarebbe nulla di cui meravigliarsi. Il calciomercato, si sa, è anche questo.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...