Insigne: «Scudetto al Napoli e promozione del Villa Literno? Un sogno»

101

Un cognome che pesa. Non potrebbe essere diversamente del resto. Senti Insigne e subito pensi a Lorenzo, attaccante del Napoli. Nel Villa Literno, avversario odierno della Forza e Coraggio, gioca invece Antonio, fratello maggiore del giocatore a disposizione di Maurizio Sarri.

insigneUna vittoria sfumata per il gol del pareggio e per il tuo rigore sbagliato.
Purtroppo hai fatto la perfetta sintesi del match. L’attaccante loro ha fatto il “gol della domenica” e io ho sbagliato il calcio di rigore, e quando si sbaglia un rigore è quasi sempre colpa dell’attaccante. Purtroppo è andata così. Volevamo chiudere questo girone d’andata con una vittoria ma non è arrivata per vari motivi.

Potevate avvicinarvi alle prime della classe però…
Infatti, per come stava andando la partita… Loro sono una bella squadra, ma noi avevamo l’opportunità di fare bottino pieno e per un mio errore è andata male.

Nel secondo tempo non avete ripetuto la partita del primo tempo quando, soprattutto nei primi 20′, avevate messo sotto la Forza e Coraggio.
Sì, il secondo tempo siamo entrati in campo cercando di gestire il risultato, e fino all’eurogol del loro attaccante ci eravamo pure riusciti perché loro non sono mai stati pericolosi. Poi c’è stata l’occasione del gol, un rimpallo vinto al limite, il tiro della domenica e purtroppo per noi il pallone si è insaccato nel sette.

Fino a ora avevi segnato dieci reti, l’undicesimo ti è sfuggito.
Poteva arrivare anche l’undicesimo ma erano più importanti i tre punti del Villa Literno che il mio gol. Purtroppo nel calcio ci sta, capita di sbagliare, adesso ci tocca ricaricare le batterie.

Cosa ti aspetti dal 2017? Promozione per te e scudetto per tuo fratello Lorenzo?
Eh beh, questo sarebbe un sogno. Pensiamo a una cosa alla volta, cerchiamo innanzitutto di fare più punti possibili col Villa Literno in questo girone di ritorno e magari toglierci qualche altra soddisfazione.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.