Inizio stagione per i Sanniti Five Soccer

221

Fabio SoriceLa stagione dei Sanniti Five Soccer comincerà il 31 agosto, giorno in cui la squadra si ritroverà per la preparazione pre-campionato. Il primo impegno ufficiale, salvo che il calendario non dica diversamente, dovrebbe essere previsto per il 12 settembre per la coppa Campania. Il D.s. Sorice e il D.g. Cusano hanno lavorato alacremente per mettere nelle mani di mister Pellegrino una rosa all’altezza della categoria, portando in casacca giallorossa ben 7 volti nuovi. A poco più di 7 giorni dall’ “inizio dei lavori”, facciamo con il D.s. Sorice il punto sui Sanniti Five Soccer stagione 2015/16.

I Sanniti sono stati molto attivi sul mercato in questa sessione estiva: come analizza il vostro operato?

Partiamo col dire che al termine del campionato la società aveva confermato in blocca tutta la rosa e lo staff. Tuttavia alcuni componenti, o per motivi personali o per esigenze che la società non poteva soddisfare, hanno fatto altre scelte. A loro va il nostro augurio di ottenere altrettanti successi come quelli avuti con noi. A questo punto, in base alle indicazioni di mister Pellegrino, ci siamo mossi sul mercato per allestire una rosa competitiva per la serie C2. Le nostre scelte, mie e del D.g. Cusano, si sono basate, oltre che sull’aspetto tecnico-tattico, anche su quello umano. Per noi è stato molto importante vedere in calcettisti come Muscetti, Festa e Napolitano, i più esperti tra i nuovi arrivati, un grandissimo entusiasmo nel voler far parte della nostra famiglia. A questi si aggiungono Izzo e Di Somma che vengono da Montesarchio e sono disposti anche a qualche sacrificio di tipo logistico. Poi, abbiamo preso De Luca, per lui in realtà si tratta di un ritorno, e Del Grosso che possono ritenersi due promesse nel panorama del calcio a 5 Beneventano.

Come cambia il quadro societario dei Sanniti?

Per quanto riguarda lo staff societario, quest’anno abbiamo accolto Silvano Sassano, che sarà il preparatore dei portieri, e Francesco La Rocca, nostro nuovo team manager. La figura di Sassano sarà molto importante: vista la grande esperienza maturata da Silvano sulle panchine molisane, il suo ruolo non si limiterà solo a quello di allenatore dei portieri, ma andrà a coadiuvare anche il lavoro di mister Pellegrino e del preparatore atletico Luciani. Sarà una figura eclettica e per noi molto utile nel nostro percorso di crescita societaria. Francesco La Rocca, già vicino alla famiglia dei Sanniti dallo scorso anno, entra con il ruolo di team manager: un ruolo che si addice alla perfezione al carattere socievole di Francesco che sarà il “trait d’union” tra la squadra e la società.

Ci sono cambiamenti anche nella compagine degli “sponsor”?

Devo dire di essere molto soddisfatto per i risultati raggiunti quest’anno: sono il giusto premio all’ottimo lavoro che stiamo facendo e che avvicinare sempre più persone al nostro mondo. I due nuovi ingressi sono la “Tabaccheria del Viale” di Silvano Sassano e la Prestige Building dell’ing. Saviano: entrambe sono stati immediatamente entusiasti dei nostri progetti e con il loro appoggio possiamo crescere ancora anche nel prossimo campionato. Non escludo, inoltre, che nei prossimi giorni potremmo essere affiancati da un nuovo e importante partner: entro un paio di settimane dovremmo comunicare qualcosa in merito.

Quali sono gli obiettivi per il prossimo campionato dei Sanniti Five Soccer?

Il nostro obiettivo, in quanto neo promossa, è sicuramente quello del mantenimento della categoria senza passare dai play-out. Per farlo abbiamo allestito una buona squadra: siamo un ottimo mix di giovani ed esperti. Ora spetta a mister Pellegrino e allo staff tecnico amalgamare al meglio tutti e ottenere i risultati che ci siamo prefissati. Con gli elementi a disposizione ci potremmo candidare ad essere la mina vagante del prossimo campionato. Una volta ottenuta la salvezza, poi, non ci poniamo limiti. Diamo tempo al tempo perché quello che ci aspetta sarà un campionato affascinante ma anche molto competitivo.

Quest’anno la città di Benevento sarà rappresentata in ogni campionato regionale: un ottimo risultato sia per la piazza che per il movimento del calcio a 5.

Certamente il fatto di avere almeno una rappresentante in ogni campionato regionale fa del gran bene all’intero movimento del calcio a 5 beneventano. Sono contento del ripescaggio del Benevento 5 in serie C1, massimo campionato regionale, e , anzi, faccio un grande in bocca al lupo al presidente Maio e a mister Iuorio, oltre a tutta la società e la rosa, per il prossimo campionato augurando loro le migliore fortune e i migliori risultati. Per quanto riguarda la serie D l’“in bocca al lupo” va alla Campana con la quale speriamo di poter di nuovo giocare il derby nella prossima stagione: ovviamente la speranza è di giocarlo in serie C2.

CONDIVIDI