Imbriani: Onoreremo il campionato anche dando spazio a chi ha giocato di meno.

151

Carmelo Imbriani, allenatore del Benevento.

Sicuramente per domenica la cosa più importante è onorare il campionato e fare più punti possibili, arrivando a chiudere le nostre 20 partite con 39 punti raccolti, almeno resteremo soddisfatti di questo.

Vedremo col presidente quali ragazzi avere per l’ossatura della squadra per l’anno prossimo, chi sarà meglio per il nostro progetto. Lavoreremo fino a metà giugno per questo, per poi rivederci a luglio già pronti per il nuovo campionato; chi è partito alla grande negli altri anni ha finito sempre bene, a parte il Trapani che ora sta perdendo il primo posto a favore dello Spezia, di solito finisce così.

Penso che domenica daremo spazio ad alcuni giovani che porterò in panchina, almeno 3 o 4 di loro, sperando di avere la possibilità di inserirli, in questo modo vedremo se sono pronti per partecipare al ritiro estivo. In più sarebbe un motivo di orgoglio per me e Jorge che li abbiamo allenati prima di venire in prima squadra.

Abbiamo parlato col presidente, lui conosce le nostre idee e di concerto col direttore, visto che siamo sulla stessa linea, ringiovaniremo la rosa ma non per forza con elementi di 20/21 anni, in ogni caso siamo tutti d’accordo e abbiamo anche il tempo per ponderare gli acquisti.

Inoltre sappiamo anche che il presidente, come ci ha ben abituati, potrebbe anche far arrivare la classica ciliegina sulla torta, d’altronde sin da domenica sera l’ho visto molto carico riguardo la prossima stagione.
L’anno prossimo speriamo di partire alla grande dall’inizio fino alla fine.

Ripartiremo sicuramente dal nostro modo di lavorare, dalla nostra metodologia di allenamento, visto che i ragazzi hanno risposto con grande voglia e dedizione.
Possiamo costruire qualcosa di grande partendo da una base solida: 13/14 giocatori più 5/6 innesti per i ruoli che abbiamo chiesto; in questo modo potremo fare un gran bel campionato. Speriamo che quello prossimo possa essere l’anno giusto.

A chi non farà più parte del progetto preferirei parlare prima; ho già parlato col presidente a questo proposito, ma riferirvelo ora sarebbe una mancanza di rispetto nei confronti di questi giocatori.
Preferisco rispondere la prossima settimana sulla tipologia di giocatori che io e Jorge abbiamo richiesto alla società. 

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.