Ignoffo commenta la sconfitta con la Juventus: «Usciamo a testa alta»

29

Una sconfitta non può mai essere piacevole. Contro la Primavera della Juventus, tuttavia, il Benevento non sfigura e si deve arrendere solo all’inzuccata di Kean. Alla giovane formazione di Giovanni Ignoffo rimane dunque la soddisfazione di aver tenuto testa alla prima della classe.

«Il lavoro di crescita portato avanti e la mentalità dimostrata sono indubbiamente gli aspetti positivi di questa partita», commenta ai microfoni di Sportitalia il tecnico della Primavera giallorossa, «sapevamo che sarebbe stato difficile, il brutto è stato prendere gol su una palla inattiva. La rete subita ha reso tutto più complicato, nonostante questo abbiamo avuto diverse occasioni ma non siamo riusciti a sfruttarle. Usciamo a testa alta, adesso dobbiamo continuare sul percorso di crescita intrapreso cercando di ottenere anche qualche risultato positivo che aiuta».

Una disattenzione, una marcatura persa e così si è materializzata la sconfitta a Vinovo. «C’è rammarico perchè avevamo lavorato sull’aspetto dell’attenzione», conclude Giovanni Ignoffo, «il 70-80% delle partite vengono decise da palle inattive, bisogna prestare maggiore attenzione e avere più cattiveria sotto porta».

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.