Gubbio – Benevento 1-0. Tabellino e breve commento sul match.

259

Rete: 36′ Galabinov.

Gubbio (4-3-3): Venturi; Grea (56’Regno), Briganti, Radi, Bartolucci; Sandreani, Bosifer, Palermo; Caccavallo (77’Malaccari), Galabinov, Scardina (65’Bazzoffia).
A disp. Farabbi, Galimberto, Guerri, Manzoni.
All.Sottil.

Benevento (4-3-1-2): Gori; D’Anna, Siniscalchi, Mengoni, Bolzan; Rajcic, Carotti, Montiel; Mancosu (75’Davì); Marchi (68’Montini), Altinier (75’Germinale).
A disp. Mancinelli, Pedrelli, Signorini, Cristiani.
All.Martinez.

Arbitro: Sig. Diego Bruno di Torino
Assistenti: Sigg. Maurizio De Troia di Termoli e Nicola Favia di Bari.
Ammoniti: 5′ Rajcic (B), 18′ Grea (G), 48′ Boisfer (G), 51′ D’Anna (B), 52′ Scardina (G), 68′ Siniscalchi (B), 92′ Montini (B).
Angoli: 8-0 per il Benevento.
Recupero: Pt 1′; St 4′.
Spettatori: 2174 di cui 42 beneventani, per un incasso di 16.812 euro (biglietti 929, abbonamenti 1245).

 

Gubbio 8 ottobre 2012.
Nel posticipo televisivo di Raisport, il Benevento incappa nella terza sconfitta di questo campionato. Tre sconfitte e tre vittorie in un totale di sei giornate, di certo non un buon ruolino di marcia per chi è considerata tra le favorite per la promozione diretta, se non proprio la favorita. La coincidenza inoltre vuole che tutte e tre le sconfitte sono arrivate in diretta televisiva (anticipi del venerdì su Sportitalia con Perugia e Avellino, e posticipo del lunedì ieri sera a Gubbio), quindi consiglieremmo alla società giallorossa il veto alla diretta televisiva (veto già avvenuto con Sportitalia dopo le polemiche della cronaca e del post partita fin troppo fazioso verso l’Avellino), tant’è che con anticipi e posticipi la consueta preparazione settimanale va incontro a stravolgimenti di sorta, come se non fosse bastata la partita di coppa col Barletta.
Altra curiosità negativa: quella di ieri è stata la prima partita di questa stagione (comprese amichevoli) nella quale il Benevento non è andato a segno.

Sicuramente essendo ancora agli inizi, e le prime in classifica distano solo 3 punti, il campionato è ancora alla portata dei ragazzi di Martinez; l’importante è che la tanto decantata superiorità dei nostri elementi, più volte sottolineata nella telecronaca ieri di Mario Facco (e anche nelle precedenti cronache), venga finalmente dimostrata.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.