Il golpe di Lotito non riesce: assemblea di B senza quorum

62

La scalata alla Lega B di Claudio Lotito si è subito interrotta. L’assemblea elettiva riunitasi questa mattina a Milano non ha infatti raggiunto il quorum necessario per ottenere l’operatività. Erano infatti necessari 15 voti ma le società presenti erano appena 11, dieci in realtà se si esclude Corradino dello Spezia nelle vesti di reggente dell’Assemblea.

Il presidente di Lazio e Salernitana incassa dunque un’amara sconfitta. Il fronte anti-Lotito, con Virtus Entella e Novara schierate in prima linea, riesce così nel proprio intento. Adesso sarà però necessario ricompattarsi e individuare un candidato e un programma che siano ben visti dalla maggior parte dei club cadetti. La palla passa dunque al Consiglio di Lega, al quale spetterà il compito di indire una nuova assemblea elettiva.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.