Giudice Sportivo serie D: fermati sei giocatori per un turno

18

Decisioni del Giudice Sportivo

Il Giudice Sportivo, Notaio Francesco Riccio, assistito dai Sostituti Avv. Aniello Merone, Dott. Ciro Saltalamacchia, Avv. Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell’A.I.A., Sig. Sandro Capri e del responsabile di segreteria Sig. Marco Ferrari nella seduta del 9 maggio 2016, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

A CARICO DI SOCIETA’

AMMENDA

TurrisEuro 1.000,00 Turris per avere propri sostenitori:

– per la intera durata della gara rivolto espressioni gravemente offensive nei confronti dei calciatori avversari mentre si arrampicavano sulla rete di recinzione;

– nel corso del secondo tempo, fatto esplodere materiale pirotecnico ( un bengala ) nel settore ad essi riservato, mentre due dei medesimi scavalcavano la rete di recinzione invadendo il terreno di gioco;

– al termine della gara, scavalcato la rete di recinzione invadendo in modo pacifico il terreno di gioco. Sanzione così determinata in considerazione della idoneità del materiale pirotecnico utilizzato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti e della recidiva di cui ai C.U. nº 57-89-139.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 16/ 5/2016

Calce Vincenzo (Turris): per proteste all’indirizzo dell’Arbitro, allontanato.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

Mautone Francesco (Potenza): per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo

SQUALIFICA PER UNA GARA PER DOPPIA AMMONIZIONE

Dinielli Luigi (Fondi)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

Ngom Ndiaga (Bisceglie), De Martino Raffaele (Fondi), Savone Fabio (Isola Liri), Tulimieri Kevin (Potenza)

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.