Giorgia Formato, la più piccola schiacciatrice della Volare Benevento

19

volare beneventoE’ una delle atlete su cui la Volare Benevento crede molto tanto da aggregarla già al gruppo della prima squadra che ha iniziato, in queste settimane, alla guida di mister Antonio Poccetti, il campionato di Serie C di pallavolo femminile. Si tratta di Giorgia Formato, la più piccolina, classe 2003, che ricopre il ruolo di libero. Ha iniziato a giocare a pallavolo circa quattro anni fa, dopo aver praticato la ginnastica artistica.

Questo sport – ha raccontato – non mi piaceva più così, grazie ad un’attività di promozione avvenuta a scuola, ho conosciuto la Volare Benevento. Mi sono subito trovata bene con questa società ed ho iniziato ad innamorarmi del volley tanto che oggi è un qualcosa a cui non rinuncio. Quando ho cominciato non avevo un ruolo ben preciso e mi sono cimentata dapprima come palleggiatrice, poi come schiacciatrice, infine i miei allenatori mi hanno provata come libero.

L’intuizione è stata di mister Alessandro Della Balda che, insieme, a Rosy Tosheva e Raffaela Grillo, quest’ultima oggi atleta dell’Accademia Volley in B2, ha creduto subito in me e nelle mie potenzialità. Da allora, sto lavorando con grande impegno e sto vedendo che le cose stanno andando bene. D’altronde, è una grande soddisfazione far parte del roster della prima squadra nonostante la mia giovane età. 

Certamente, rimango con i piedi ben piantati a terra perché è, questo, un punto di partenza non certo di arrivo. Ho ancora tanto da imparare e da migliorare. Come modello mi ispiro a Camilla Guido, capitano della Volare fino allo scorso anno, perché è una persona solare, grintosa e con molta voglia di fare. Da lei, che in passato ha ricoperto il mio ruolo, ma anche dai tecnici che mi hanno seguito fino ad ora, ai tre che ho citato poco prima aggiungo Melania Catillo, Giuseppe Lombardi, Luigi Preziosi e Pino Lanni del cui gruppo giovanile faccio ancora parte, ho imparato tanto. 

Oggi, alla Volare c’è Antonio Poccetti che è anche lui un maestro e mi sta dando dei validi consigli e suggerimenti. Mi sto trovando bene con lui, ma anche con le compagne di squadra, benché netta è la differenza di età che mi divide con tutte loro. Per questa stagione, uno dei miei obiettivi è quello di divertirmi, di crescere e di non deludere prima di tutto me stessa e poi la società che ha riposto tanta fiducia in me e nelle mie potenzialità, dandomi la possibilità di compiere delle belle esperienze”.

Intanto, la squadra, dopo le due sconfitte consecutive con Oplonti Vesuvio e Cava Volley che hanno permesso di raccogliere un solo punto in classifica, sta continuando gli allenamenti per prepararsi alla gara di domenica prossima sul campo dell’Indomita Salerno, un avversario non certo facile che giunge in un momento alquanto delicato per le giallorosse.