Giampaolo: non bastano queste vittorie, il Benevento deve fare un’impresa

858

La sua squadra ha perso contro il Benevento ultimo in classifica, e nella sala stampa dello Stadio Ciro Vigorito, il mister della Sampdoria, Marco Giampaolo, si presenta visibilmente deluso e contrariato del risultato di 3-2 per i giallorossi.

benevento
Giampaolo

Abbiamo giocato un primo tempo ben controllando la gara, nella ripresa con tutto il rispetto non siamo riusciti a rimarcare le differenze di classifica, non è un rimprovero tecnico o tattico verso i miei, ma un rimprovero mentale verso i miei giocatori. Sono molto più deluso che arrabbiato, non c’è cosa peggiore che deludere quei 500 tifosi scesi da Genova, questa è una partita che la Sampdoria non avrebbe mai dovuto perdere, ma io sono un allenatore e le responsabilità sono le mie.

Non pensavo di venire a Benevento per vincere 3-0, sapevo che sarebbe stata difficile, siamo venuti meno durante la gara, perché l’approccio iniziale era stato buono, dovevamo essere all’altezza della nostra posizione in classifica, se questo ci pesa, allora vuol dire che dovremo puntare a qualcosa di diverso rispetto a quello che ci stavamo prefissando.

beneventoPraet l’ho tolto perché in quel momento la partita era più di spada che di fioretto, quindi visto che non riuscivamo a giocare, non aveva senso tenerlo in campo, sapevo che questa sarebbe stata la partita delle mezzeali, per questo ho inserito Linetty e Verre in aggiunta a Barreto che era già in campo. Tutto questo per il dispendio delle energie e delle corse, quando la partita è passata da tecnica a fisica, ho fatto quindi questi cambi.

A voi di Benevento farà bene questa pausa, questa sosta, mentre a noi no, perché non sapremo come scaricare questa rabbia e questa delusione. Il Benevento deve fare un’impresa lo so io, e ne siete consapevoli pure voi. De Zerbi è un buon allenatore, ci si può sempre riuscire a fare qualche impresa. Del futuro non v’è certezza.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.