Gasperini: Stasera col Benevento è stata una gara combattuta fino alla fine

72

beneventoBattuto anche il Benevento dopo l’Everton nella sfida di giovedì di Europa League, il mister dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini ha risposto alle domande dell’inviato di Sky Sport nella mixed zone dello stadio.

Allora Gasperini, possiamo dire che ha sofferto di più questa sera e non a Goodison Park, visto l’1-0 risicato contro il Benevento?
Eh beh, questa sera abbiamo trovato una squadra che chiudeva bene tutti gli spazi, anche pericolosa sulle palle inattive e pungeva anche in contropiede con gente veloce, non era una partita facile, tutt’altro e anche una volta andati in vantaggio, loro non hanno mutato atteggiamento. La partita è stata combattuta fino alla fine.

beneventoChe cosa dice questa prestazione? Cioè la sofferenza, la capacità di portare a casa il risultato. Lei ha detto “la Coppa ci deve portare entusiasmo”.
Indubbiamente questa sera abbiamo giocato con intelligenza, non scoprendoci eccessivamente, con pazienza cercando le giocate sotto l’aspetto tecnico soprattutto negli ultimi 20 metri dove loro chiudevano molto. Come al solito non siamo stati concreti nelle chiusure, e questo ha permesso di stare a lungo ad attaccare e soffrire. Secondo me è stata una partita giocata bene dalla squadra perché non era facile.

Per voi è un momento positivo, tanti complimenti, tanti aggettivi positivi, però questo del gol sta diventando un problema, di non chiudere le partite, provando fatica nel concretizzare la mole di lavoro che tutta la squadra fa?
Devo dire che non molliamo mai, anche stasera siamo stati attenti e concentrati fino alla fine. Stasera non abbiamo preso gol, siamo stati bravi, anche il portiere in un paio di occasioni, sono stati tre punti che hanno sistemato la classifica, ora ci aspettano un paio di trasferte in cui dovremo migliorare il rendimento fuori così da migliorare anche la classifica.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.