Gara interregionale di Scherma – Baronissi 11, 12, 13 Marzo 2011

527

Scherma_gara 11_03_2011Impegni sempre più importanti per la Scherma Sannita. Mentre Francesca Boscarelli reduce da Doha in Qatar e da Budapest in Ungheria per le gare di Coppa del Mondo con l’obiettivo di conquistare punti in vista della qualificazione per le prossime Olimpiadi di Londra 2012; il Centro Schermistico Sannita é presente nei vari campionati di categoria per l’ammissione alle finali Nazionali.

A Napoli saranno in gara Claudia Luongo ed Antonella D’Ambrosio per la 2° prova di qualificazione alle gare Nazionali di Spada, nella palestra Universitaria di Baronissi in provincia di Salerno, da Venerdì 11 Marzo si disputeranno le prove interregionali per le categorie allievi e giovanissimi con oltre 500 atleti in gara.

Il Maestro Antonio Furno auspica in una affermazione nella gara di spada di Sabato 12 con l’atleta Alessandro Lizza, imbattuto nelle gare di quest’anno, in grado di affrontare, con un ulteriore successo, come favorito il Campionato Italiano di Rimini nel prossimo mese di Maggio.

Nella gara di Spada buone affermazioni sono attese da Michele De Giulio, da Maria Teresa Sordillo e Francesca Barone che saranno come al solito protagoniste.

Da evidenziare la buona preparazione del gruppo dei fiorettisti con Edoardo Paga e Michele De Giulio negli Allievi, Maria Teresa Sordillo e Gaia Piteo nel settore femminile, che daranno un valido apporto alla classifica per il punteggio della Società sannita.

Nella categoria dei giovanissimi auspicano un ottimo risultato Carla La Peccerella e Hilda Boscaino, giovanissime atlete che si avviano alla maturazione tecnica ed agonistica delle competizioni.

Il Maestro Furno, in questa difficile competizione interregionale, inserisce anche i piccoli nati nel 2001, come Federica Bovio, già campionessa regionale lo scorso mese di Gennaio, oltre agli atleti Michele Gilardi, Mariolina Panella e Clara Campese che avranno l’occasione di confrontarsi con gli schermitori del Lazio , Abruzzo e Molise.

Tutti gli atleti sanniti avranno il sostegno ed il tifo da parte dei genitori che li accompagnano e dei componenti la squadra.

 

Mastro Antonio Furno  – Comunicato Stampa

CONDIVIDI