Focus Cittadella – Tra i sanniti protagonisti in Veneto anche un portiere di Foglianise

14a giornata, Cittadella: rosa attuale dei veneti, ex giocatori e precedenti passati con il Benevento.

399

benevento_cittadella

Neopromosso come il Benevento, il Cittadella si è subito trovato in testa alla classifica di serie B grazie ad una partenza sprint con cinque vittorie nelle prime cinque giornate. Successivamente ha avuto una flessione perdendo quattro partite su cinque, e nelle ultime tre giornate si è ripreso con due vittorie ed un pareggio. Tutti questi risultati permettono quindi ai granata padovani di attestarsi al secondo posto in classifica dietro lo schiacciasassi Verona.
Per il Cittadella quindi lo score è il seguente: 8 vittorie, 1 pareggio, 4 sconfitte (22 gol fatti e 14 gol subiti).

1a Bari – Cittadella 1-2 (Pascali, Litteri)
2a Cittadella – Ternana 2-0 (Litteri, Salvi)
3a Pro Vercelli – Cittadella 1-5 (Arrighini, Iori rig., Chiaretti, Litteri, Strizzolo)
4a Cittadella – Novara 3-1 (Strizzolo, Strizzolo, Litteri)
5a Avellino – Cittadella 0-1 (Arrighini)
6a Cittadella – Brescia 0-3
7a Trapani – Cittadella 0-2 (Iori, Litteri)
8a Cittadella – Frosinone 2-3 (Chiaretti, Litteri)
9a Perugia – Cittadella 2-0
10a Cittadella – Ascoli 0-1
11a Spezia – Cittadella 1-1 (Arrighini)
12a Cittadella – Latina 2-1 (Iori, Kouamé)
13a Cittadella – Salernitana 2-0 (Litteri, Litteri)

8 reti: Litteri
3 reti: Arrighini, Iori (1 rig.), Strizzolo
2 reti: Chiaretti
1 rete: Pascali, Salvi, Kouamé.

Acquisti:
portieri: Mattiuzzi (dall’Union Ripa), Paleari (dal Giana Erminio).
difensori: Martin (dal Pavia), Pelagatti (svincolato dal Catania), Pedrelli (dal Rimini), Pasa (svincolato dall’Inter via Pordenone).
centrocampisti: Bartolomei (dalla Reggiana), Valzania (dall’Atalanta).
attaccanti: Arrighini (dall’Avellino), Kouamè (dal Prato), Litteri (svincolato dal Latina), Strizzolo (svincolato dal Pordenone).

Cessioni:
portieri: Mattiuzzi (all’Union Feltre), Vaccarecci (svincolato).
difensori: Praticò (al Saonara via Luparense), Pellizzer (alla Virtus Entella), Cappelletti (al
Padova), De Leidi (al Como), Nava (all’Atalanta poi al Catania), Donazzan (all’Eurocalcio Cassola).
centrocampisti: Busellato (alla Salernitana via Ternana), Bobb (al Chievo poi Taranto), Jallow (al Chievo), Minesso (al Bassano Virtus), Zaccagni (al Verona).
attaccanti: Bizzotto (al FeralpiSalò), Coralli (alla Reggina), Bonazzoli (svincolato), Sgrigna (svincolato poi Leodari Vicenza).

Cittadella 2016-17:
Portieri:
Alfonso, Corasaniti *, Paleari.
Difensori:
Benedetti, Martin, Pasa, Pascali, Pedrelli, Pelagatti, Salvi, Scaglia, Varnier *.
Centrocampisti:
Bartolomei, Caccin *, Iori, Lora, Maniero *, Paolucci, Schenetti, Selmin *, Valzania, Zonta *.
Attaccanti:
Arrighini, Chiaretti, Fasolo *, Kouamè, Litteri, Strizzolo.

* elementi provenienti dal settore giovanile.

All.: Roberto Venturato.

I precedenti col Benevento:
Sono solo tre gli incroci passati con la squadra veneta, e solamente una volta il Benevento ha avuto ragione del Cittadella, ovvero al debutto nel 2004-05. L’ultimo confronto avvenuto in Supercoppa di Lega Pro, dopo che entrambe le squadre avevano vinto i rispettivi campionati, ha visto i granata molto più motivati dei giallorossi che hanno subito in casa la prima battuta d’arresto dell’intero 2016.

2004-05 Serie C1 gir. B
Benevento – Cittadella 3-1 [37′ Massaro, 45′ Mastrolilli, 80′ De Palma, 90′ Crocetti (C)]
Cittadella – Benevento 5-2 [30′ Crocetti, 35′ Molino rig. (B), 37′ Sgrigna rig., 43′ Carteri, 61′ Molino rig. (B), 73′ Sgrigna, 76′ Sgrigna]

2015-16 Supercoppa Lega Pro 2a giornata
Benevento – Cittadella 2-4 [1′ Jallow, 10′ Vitiello (B), 18′ Benedetti, 37′ Mazzeo rig. (B), 57′ Zaccagni, 66′ Jallow]

I doppi ex:
Pochi anche i giocatori che hanno indossato entrambe le casacche, trasferimenti avvenuti tutti negli anni 2000, gli ultimi in ordine di tempo sono Signorini e Montini.

Difensore:
Andrea Signorini (2010-14 Benevento; 2014-15 Cittadella)

Centrocampista:
Giovanni La Camera (2009-12 Benevento; 2013-14 Cittadella).

Attaccanti:
Cristian Altinier (gen-giu 2006 Cittadella; 2011-gen 2013, 2013-gen 2014 Benevento)
Antonio Di Nardo (2002-05 Benevento; 2011-13 Cittadella)
Domenico Germinale (2007-08 Cittadella; 2009-gen 2011, 2012-13 Benevento)
Stefano Marchetti (1982-83 Benevento; attuale direttore generale del Cittadella)
Mattia Montini (2011-gen 2013 Benevento; 2013-gen 14 Cittadella)
Marcos de Paula (2003-04 Cittadella; gen-giu 2005 Benevento).

Allenatore:
Gesualdo Albanese (1991-93 Benevento, 1994-96 Cittadella).

Sanniti che hanno giocato col Cittadella ma non col Benevento:
Sono solo due i giocatori nati a Benevento e provincia che hanno militato in passato nel Cittadella senza aver mai indossato la casacca della squadra di casa. Stiamo parlando di Enrico Maria Amore, ala sinistra nata il 17 ottobre 1974 a Telese Terme e di Carlo Zotti, portiere nato il 3 settembre 1982 a Benevento e residente a Foglianise.
Amore che ha militato nel Cittadella dal 2001 al 2006 (con un’interruzione di sei mesi all’Arezzo) ha anche giocato le prime due sfide contro il Benevento nel 2004-05. Nella sua carriera a partire dalle giovanili col Torino, ha giocato anche con Turris, Salernitana, Savoia, Casarano, Avellino, Ascoli; chiudendo infine con Grosseto, Perugia, Novara e Juve Stabia.

Carlo Zotti invece ha iniziato con la Polisportiva Virtus Foglianise per poi passare nel 2000 al Palermo in C1. Successivamente passa nelle giovanili della Roma con la quale debutterà anche in prima squadra arrivando addirittura a giocare 2 gare in Champions League nel 2005. In quella stagione giocò anche 8 gare di campionato in qualità di secondo portiere alle spalle di Pelizzoli, parando un rigore a Flachi in una gara contro la Sampdoria (clicca per vedere il video).

Raggiunto l’apice della sua carriera, Zotti, complice anche un periodo di depressione, pensò anche di smettere: “La fama, il successo e i soldi: quando ho cominciato anche io pensavo a questo, poi però capisci che serve altro. Quando ti accorgi che quello che fai non ti diverte più e non hai più la passione, allora è il momento di lasciare. Era un po’ che ci pensavo, poi ho deciso di dirlo alla società e ai miei genitori. Ci è voluto coraggio”.

Poi si riprese e iniziarono i giri in prestito, prima all’Ascoli e alla Sampdoria in serie A, e nel 2008 al Cittadella in serie B dove si ritagliò uno spazio da titolare prima di subire un infortunio, perdere il posto a favore dell’eterno Pierobon (record di giocatore professionista più anziano nel calcio professionistico italiano con 46 anni, ora preparatore dei portieri del Cittadella) e cambiare nuovamente casacca, accasandosi in Svizzera al Bellinzona.
Al Bellinzona resta fino al 2011 prima di scendere di categoria con il FC Wil 1900 fino al 2014.
Nel 2015 dopo una sola partita al Losone, passa al FC Locarno in Promotion League (equivalente alla nostra Lega Pro). Il club alla fine dell’anno retrocede e Zotti resta svincolato.
Per Carlo Zotti oltre ad alcune presenze nelle selezioni giovanili nazionali di U17 e 18, c’è anche la soddisfazione di aver fatto parte della rosa dell’U21 che vinse l’Europeo di categoria nel 2004 in Germania.

Confronti tra allenatori.
Mister Baroni ha avuto 6 precedenti col Cittadella, 2 vittorie, 3 pareggi e 1 sconfitta:

Sudtirol – Cittadella 1-0
Cittadella – Lanciano 1-2

Cittadella – Sudtirol 2-2
Lanciano – Cittadella 0-0
Pescara – Cittadella 1-1

Cittadella – Pescara 2-3

Col Sudtirol i confronti sono avvenuti nel 2005-06 in Coppa Italia di Lega Pro, gli altri tutti in serie B.

Per Roberto Venturato, tecnico del Cittadella ci sono solo 3 precedenti, ma tutti vittoriosi a suo favore:

Cremonese – Benevento 1-0
Benevento – Cremonese 1-3
Benevento – Cittadella 2-4

Le gare con la Cremonese sono della stagione 2005-06 in Lega Pro 1a divisione.

L’arbitro di Benevento Cittadella.
A dirigere Benevento – Cittadella di domani alle 15 è stato chiamato il signor Rosario Abisso della sezione AIA di Palermo nato nel capoluogo siciliano il 22 novembre 1985. Abisso esordì in serie B proprio arbitrando gli ospiti di domani, in Modena – Cittadella 1-1.

Per Abisso 4 precedenti coi giallorossi e 3 con i granata, le gare dirette dei giallorossi sono state giocate tutte in casa, l’ultima quest’anno contro la SPAL.

Benevento – Gubbio 2-1 (Lega Pro 1a div 2012-13)
Benevento – Perugia 1-1 (Lega Pro 1a div 2013-14)
Benevento – L’Aquila 0-1 (Lega Pro 1a div 2013-14)
Benevento – SPAL 2-0 (Serie B 2016-17)

I tre precedenti col Cittadella, oltre alla gara d’esordio già menzionata, vedono anche le seguenti gare:

Bari – Cittadella 1-0 (Serie B 2014-15)
Cittadella – Brescia (Serie B 2016-17)

Gli assistenti del signor Abisso saranno i signori Alfonso D’Apice della sezione AIA di Parma, e Pietro Dei Giudici della sezione AIA di Latina, come quarto ufficiale è stato designato il signor Juan Luca Sacchi della sezione AIA di Macerata.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.